Speciali

Dagli insulti alla rissa, quando il palco diventa un ring

risse-sul-palco

Risse sul palco e tra la folla, insulti tra pubblico e band, cantanti furibondi e concerti interrotti. Ecco una selezione di 10 video che immortalano famose rockstar in situazioni particolarmente calde.

Non sempre i concerti sono una festa. Colpa di idioti che invece di divertirsi e godersi lo spettacolo – che hanno pure pagato – si impegnano per infastidire il resto del pubblico e gli artisti. Il bello è che le reazioni di chi sta sul palco sono spesso decise. C’è chi si limita a rimproverare chi sgomita o spinge troppo le prime file ma anche chi decide di intervenire in prima persona. Ispirati dal recente episodio che ha visto Eddie Vedder cacciare una persona particolarmente esagitata dallo show dei Pearl Jam, in questa selezione di video da YouTube abbiamo messo insieme 10 momenti memorabili che hanno visto protagoniste star della musica, più o meno famose. Con una chicca finale: il “Premio della critica” ad un personaggio protagonista di un episodio folle. Enjoy!

Dave Grohl, Foo Fighters
Dave si arrabbia e caccia un fan troppo esagitato che anzichè godersi il concerto pensa a fare risse e provocare il pubblico. Spettacolare il “get the fuck out” che Grohl rivolge al malcapitato disturbatore.

Courtney Love, Hole
La vedova Cobain non ha mai brillato per sobrietà ma in questo caso, infastidita da un cartellone che mostrava un’immagine di Kurt, la leader delle Hole ne dice di tutti i colori anche ai Foo Fighters, colpevoli di rubare i soldi dal tavolo dei suoi figli, prima di abbandonare (temporaneamente) il concerto che stava tenendo in Brasile. Ridicolo il coro chiamato da un componente della sua band, per farla ritornare sul palco, che si può “apprezzare” a fine clip.

Josh Homme, Queens Of The Stone Age
L’ex Kyuss si arrabbia con un fan norvegese che sta lanciandogli roba sul palco: “Ho la febbre e vomito da tre giorni ma sono perfettamente in grado di fotterti davanti a tutti i tuoi amici (…). Non sono mai troppo stanco per fare rissa”. Spettacolari gli insulti (e anche la bottigliata) che il ragazzino si prende in diretta da un furioso Josh.

Blaze Bayley, Iron Maiden
Il periodo di Blaze nei Maiden non fu esattamente glorioso. Tra sforzi disumani per raggiungere tonalità troppo alte e intonazione non proprio al top, Bayley trovava anche il tempo di dare di matto contro il pubblico. Anche Steve Harris, bassista e leader storico della band, appare particolarmente arrabbiato in questa occasione…

Angus Young, AC/DC
Chissà cosa diavolo può spingere un idiota a tirare una birra addosso ad Angus Young prima di essere allontanato dal concerto. Peccato che Angus non sia un Sebastian Bach (capirete sotto il perchè), altrimenti il tipo sarebbe finito malissimo dopo aver fatto il tamarro col minuto chitarrista, che tuttavia non si è tirato indietro dal confronto.

Slash feat. Myles Kennedy and The Conspirators
Tristissimo episodio accaduto durante il concerto del 2010 a Milano, mentre la band suonava Sweet Child O’ Mine. Un’invasione di palco sventata all’ultimo istante da un placcaggio di un uomo della sicurezza. Spettacolare il volo giù dal palco dei due. Da sottolineare l’indifferenza di Slash, che cambia chitarra e continua a suonare come se nulla fosse accaduto.

Axl Rose, Guns N’ Roses
Si alza il livello e iniziano a volare le botte, quelle vere. Per Axl a dire il vero sarebbe stato necessario un intero pezzo dedicato solo a lui, ma fortunatamente questo video è un efficace riassunto di ciò che il frontman dei Guns era capace di fare nel suo periodo d’oro – anche solo notando una macchina fotografica di troppo che girava nel parterre. Spettacolo puro ciò che succede al minuto 3:45.

Kurt Cobain, Nirvana
Episodio storico in cui si scatena una rissa sul palco su cui stavano suonando i Nirvana. Memorabile il confronto naso a naso tra il gigantesco Novoselic e il tizio della security che mette le mani addosso a Kurt Cobain. La situazione degenera intorno al secondo minuto del video.

Sebastian Bach, Skid Row
Quando ancora era il leader degli Skid Row, Sebastian Bach (che ricordiamo affettuosamente per uno dei migliori video saluti di ogni tempo che gli rubammo l’anno scorso) era una testa calda. A dir poco. Guardate il suo intervento a piedi uniti sul pubblico dopo che una bottiglia non gradita era arrivata sul palco. Fuoriclasse.

Billie Joe, Green Day
Un altro professionista del dropkick va a segno e demolisce uno spettatore un po’ troppo sopra le righe. Non erano ancora gli anni in cui i Green Day si esibivano in grandi spazi all’aperto, l’atmosfera era decisamente più punk… Mamma che botta!

Premio della critica: Maynard Keenan, Tool
Fuori dai magnifici 10, è indispensabile segnalare l’azione del frontman dei Tool. Durante uno show del 1997, Keenan risolve un’invasione di palco (a dire il vero all’apparenza estremamente pacifica) con una mossa che lascia l’incauto fan steso al suolo, sormontato dal cantante per quasi dieci minuti. Guardate al minuto 4:10.

Commenti

Commenti

Condivisioni