The Voice Italia 2014

The Voice Italia 2014: regolamento, puntate e novità del programma

the-voice-italia-2014-regolamento

The Voice Italia 2014 comincia il 12 marzo. Il regolamento spiega nel dettaglio le varie fasi del talent show e presenta le novità dell’edizione.

The Voice Italia 2014 debutta il 12 marzo in prima serata su Rai Due. A condurre il programma è stato chiamato Federico Russo, supportato da Valentina Correani, una sorta di direttore d’orchestra a cui, tra gli altri, spetta il compito di “tenere a bada” i quattro coach: Raffaella Carrà, Piero Pelù, Noemi e la new entry J-Ax. Il regolamento della seconda edizione del talent show è più strutturato rispetto a quello della precedente, ha diverse novità (durata differente delle varie fasi del programma, nuove possibilità per i coach) e promette di regalare intrattenimento dalla prima all’ultima puntata, al termine della quale il vincitore si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music.

The Voice Italia 2014 regolamento e puntate

Puntate previste: 14

Fasi del programma: 4

Blind Auditions – 5 puntate: andranno in onda le registrazioni dei provini dell’iniziale fase di selezione. Ciascun coach ascolterà l’audizione del candidato senza vederlo e potrà premere il pulsante I Want You solo nel caso in cui voglia che il cantante entri nella propria squadra. Se più coach si contendono un partecipante, sarà quest’ultimo a decidere a quale squadra aggregarsi. Al termine delle Blind Auditions, ciascun coach avrà 16 talenti nel proprio team.

The Battles – 2 puntate: ciascun coach sceglie due partecipanti e li fa duettare su un pezzo da lui scelto. Il coach stabilirà chi è meritevole di proseguire nella competizione. Novità rispetto alla scorsa stagione è il meccanismo Steal: il cantante eliminato potrà essere ripescato se un coach delle altre squadre lo vorrà nel proprio team. Nel caso in cui più coach vogliano lo stesso cantante, sarà sempre il concorrente a scegliere in quale squadra entrare. Quest’opzione potrà essere esercitata da ciascun coach al massimo 2 volte nell’arco delle 2 puntate della seconda fase. Le squadre di ogni coach sono ora composte da 10 talenti.

Knockout – 2 puntate: stesso meccanismo delle Battles, i concorrenti si scontrano a coppia sul ring di The Voice. Al termine di questa fase ogni coach potrà contare su 5 talenti.

Live Show – 5 puntate: nel corso delle varie serate, i concorrenti di ogni squadra si scontreranno a colpi di musica per decretare un singolo vincitore per team. In finale i quattro rimasti si sfideranno e il televoto stabilirà il vincitore assoluto di The Voice Italia 2014.

Commenti

Commenti

Condivisioni