The Voice Italia 2015

Tutto su The Voice of Italy 2015: regolamento, puntate e novità del programma

the-voice-italia-2015

The Voice Italia 2015 comincia il 25 febbraio. Il regolamento spiega cosa accadrà nelle varie puntate del talent e presenta le novità dell’edizione.

La terza edizione di The Voice Of Italy comincia mercoledì 25 febbraio. La prima puntata alza il sipario su un’edizione che presenta Facchinetti senior e junior (Roby e Dj Francesco) al posto di Raffaella Carrà. Piero Pelù, Noemi e J-Ax invece sono ancora sulle rispettive poltrone di coach. Federico Russo è confermato alla conduzione, insieme a lui c’è nuovamente Valentina Correani. Il regolamento della terza edizione del talent show ricalca quello della precedente annata, con un’unica novità che riguarda le Blind Audition. Le puntate complessive sono sempre quattordici, gli ultimi cinque episodi vengono trasmessi dal vivo. Il vincitore si aggiudica un contratto discografico con Universal Music.

The Voice Italia 2014 regolamento e puntate

Puntate previste: 14

Fasi del programma: 4

Blind Auditions – 5 puntate: il cantante in gara entra in scena e inizia a cantare, i coach sono seduti di spalle e non hanno possibilità di vederlo. Se uno di loro sceglie il cantante, schiaccia il pulsante I want you e la sedia si gira. Se nessuno dei coach fa girare la poltrona, il cantante lascia il programma. Se più coach decidono di girarsi, sarà il cantante in gara a scegliere a chi affidarsi.
Novità di questa edizione sono le Blind/Audition Blind. In questo caso non sarà mostrato in alcun modo il concorrente (né nella clip, né in silhouette), durante la performance in studio non potrà essere visto dal pubblico e dai coach perché nascosto da una speciale tenda. Solo dopo la performance la tenda cadrà e tutti potranno vedere chi si è appena esibito.

The Battles – 2 puntate: ogni coach fa eseguire da due diversi artisti della propria squadra la stessa canzone, in un vero e proprio duello. Al termine il coach decide chi passa il turno. Anche quest’anno ci sarà l’opzione Steal, grazie alla quale il cantante eliminato da un coach potrà essere recuperato da un altro. Ogni coach può sfruttare questa possibilità solo due volte nel corso di tutta la fase.

Knockout – 2 puntate: Due concorrenti della stessa squadra si sfidano su due brani diversi. Al termine del confronto, il coach eliminerà un partecipante. Non c’è possibilità di essere ripescati.

Live Show – 5 puntate: i finalisti di ogni squadra si esibiscono singolarmente con il proprio coach e con gli ospiti. Ogni coach valuterà i propri cantanti, ma al loro voto si unirà quello del pubblico da casa fino all’ultima puntata. Nella serata conclusiva le sorti delle voci in gara verranno decretate unicamente dai telespettatori.

The Voice Of Italy 3 punta anche quest’anno sul web e sulle interazioni tramite social network: il sito ufficiale offrirà le dirette in streaming delle puntate Live e un second screen, condotto da Valentina Correani, che trasmetterà dei contenuti extra. Gli hashtag principali della nuova edizione saranno #tvoi e per le squadre #teamnoemi, #teampelù, #teamjax, #teamfach.

Commenti

Commenti

Condivisioni