The Voice Italia 2015

Seconda e ultima puntata di Battle per The Voice (in cerca di identità)

the-voice-2015

Le Battle di The Voice Italia 2015 proseguono con la settima puntata andata in onda ieri 8 aprile: le canzoni suonate e quali concorrenti hanno guadagnato un posto nei Knock Out.

Le Battle dimostrano ancora, dopo una puntata piuttosto interessante, che The Voice of Italy è un talent piuttosto interessante. Ancora una volta i quattro giudici dietro le quinte hanno al loro fianco dei guest coach in grado di dare preziosi suggerimenti ai talenti che stanno per affrontarsi.

Si tratta di Enrico Ruggeri (#teamax), Malika Ayane (#teamfach), Arisa (#teamnoemi) ed Edoardo Bennato (#teampelù). Se sono gli stessi della precedente puntata (e se sono vestiti come sette giorni prima, esattamente come giudici e conduttore) è perché, com’è peraltro noto, il programma è stato registrato in un’unica occasione e poi spezzettato e montato per andare in onda in più serate su Rai Due.

Questo è anche il principale limite del programma. A differenza di X Factor, che di fatto è il principale concorrente di The Voice (a livello teorico, perché in realtà essendo uno sulla televisione pubblica e l’altro su un’emittente a pagamento la quantità di pubblico “premia” uno dei due), l’eccessivo numero di puntate registrate rende difficilmente digeribile le serate, che sembrano prive di un’identità.

Per evitare il rischio gli autori del programma di Rai Due hanno optato per una finta diretta, con il conduttore in studio a presentare i concorrenti e un vero pubblico, ma poi delle clip montate non solo ex ante, ma anche ex post. Quello che manca però è un vero e coinvolgente story telling. Federico Russo gestisce bene i momenti in studio (che pur non essendo in diretta, lo sono per il pubblico, i concorrenti e gli stessi giudici). Non convince invece quello che gli fanno dire nelle pause e nei montaggi: scommesse, fioretti, supposizioni e domande retoriche che sanno molto di finzione. La responsabilità non è certo sua, ma di chi ha deciso montaggio e sceneggiatura della puntata.

Piero Pelù è sembrato il coach più in crisi nella serata: per ben due volte, dopo una delle sue Battle, ha chiesto ai suoi concorrenti di cantare un brano a cappella per giocarsi il tutto per tutto. E anche in una terza occasione chiede a un concorrente (Fabio Garzia), sul quale userà poi il tasto dello Steal, di convincerlo con un brano cantato al momento. Altra sorpresa sono stati i due coach Facchinetti, in più occasioni in pieno accordo.

J-Ax, come aveva fatto anche nella precedente edizione con altri concorrenti, chiede al suo ultimo eliminato, Giuseppe Boscaglia di cantare un ritornello nel suo prossimo disco. Un buon modo per salutare un talento che non avrebbe voluto abbandonare. Finiscono così le Battle e dalla prossima puntata vedrà i dieci concorrenti di ogni squadra gareggiare nei Knock Out, ultimo scoglio prima di arrivare ai Live.

The Voice Italia 2015 settima puntata Battles: canzoni, concorrenti qualificati, ripescati ed eliminati

TEAM J-AX (guest coach Enrico Ruggeri)
Ilenia Bentrovato vs. Lavinia Viscuso cantano Un attimo ancora dei Gemelli DiVersi
Qualificata – Ilenia Bentrovato
Virginia Cristaldi vs. Carola Campagna cantano In bianco e nero di Carmen Consoli
Qualificata – Carola Campagna
Tekla vs. Fatima Diallo cantano Chandelier di Sia
Qualificata – Tekla
Maurizio Di Cesare vs. Giuseppe Boscaglia cantano Under The Bridge dei Red Hot Chili Peppers
Qualificato – Maurizio Di Cesare

TEAM FACCHINETTI (guest coach Malika Ayane)
Sarah Jane Olog vs. Valentina Caturelli cantano Rolling In The Deep di Adele
Qualificata – Sarah Jane Olog
Fabio Curto vs. Sara Vita Felline cantano Drops of Jupiter dei Train
Qualificato – Fabio Curto
Fabio Garzia vs. Clark P. cantano Iris dei Goo Goo Dolls
Qualificato – Clark P.
Maria Luce Gamboni vs. Giulia Pugliese cantano Io canto di Riccardo Cocciante
Qualificata – Maria Luce Gamboni

TEAM NOEMI (guest coach Arisa)
Andrea Orchi vs. Andrea Porceddu cantano Chariot di Gavin DeGraw
Qualificato – Andrea Orchi
Chiara Piperno vs. Amelia Villano cantano Lontano dagli occhi di Sergio Endrigo
Qualificata – Amelia Villano
Thomas Cheval vs. Alexandere Vella cantano Easy dei Commodores (nella versione dei Faith No More)
Qualificato – Thomas Cheval
Giuseppe Izzo vs. Viola Laurenzi cantano Burn di Ellie Goulding
Qualificato – Viola Laurenzi

TEAM PELÙ (guest coach Edoardo Bennato)
Silvia De Santis vs. Pierluca Tevere cantano Happy di Pharrell Williams
Qualificata – Silvia De Santis
Ira Green vs. Marco Andreotti cantano Back in Black degli AC/DC
Qualificata – Ira Green
Roberta Carrese vs. Simone Perrone cantano Somebody That I Used To Know di Gotye feat. Kimbra
Qualificata – Roberta Carrese
Denise Cannas vs. Martina Liscaio cantano Labyrinth di Elisa
Qualificata – Martina Liscaio
Tommaso Gregianin vs. Francesco Paolo Bruno cantano Storia d’amore di Adriano Celentano
Qualificato – Tommaso Gregianin

CONCORRENTI RIPESCATI – STEAL
Sara Vita Felline
 – J-Ax la ruba al #teamfach (anche Piero Pelù aveva premuto il tasto dello Steal)
Alexandre Vella – il #teamfach lo ruba a Noemi (anche Piero Pelù aveva premuto il tasto dello Steal)
Fatima Diallo – Noemi la ruba a J-Ax
Fabio Garzia – Piero Pelù lo ruba al #teamfach

CONCORRENTI ELIMINATI
TEAM J-AX – Lavinia Viscuso, Virginia Cristaldi e Giuseppe Boscaglia
TEAM FACCHINETTI – Valentina Caturelli e Giulia Pugliese
TEAM NOEMI – Andrea Porceddu, Chiara Piperno e Giuseppe Izzo
TEAM PELÙ – Pierluca Tevere, Marco Andreotti, Simone Perrone, Denise Cannas e Francesco Paolo Bruno

Commenti

Commenti

Condivisioni