Video

Le nuove canzoni dei Blur sono meglio dal vivo che su disco

foto-concerto-blur-roma-29-luglio-2013

Appena prima della pubblicazione il 28 aprile del loro nuovo album The Magic Whip, i Blur si sono presentati alla trasmissione Che tempo che fa di Fabio Fazio per presentare due tra i primi brani estratti dal disco (leggi la nostra recensione). Si tratta di Go Out e Lonesome Street, ed entrambe le canzoni dal vivo sono sembrate decisamente più convincenti rispetto alle rispettive versioni in studio. Dopo i problemi di comunicazione con Noel Gallagher, sui quali lo stesso Fazio ha scherzato, ancora una volta il padrone di casa si è trovato in alcuni momenti se non proprio difficoltà, comunque in un certo imbarazzo nel parlare con la band, soprattutto quando si è ostinato a giocare sul senso della parola “whip” (in inglese significa frusta da cucina), associandola al formaggio e non al tipico gelato montato britannico, mentre Damon Albarn e Graham Coxon continuavano a ripetere che un cono gelato (il simbolo del nuovo disco) non c’entra assolutamente nulla col formaggio.

Commenti

Commenti

Condivisioni