Video

Capitan Giuliano e la sua ciurma nel nuovo video dei Negramaro Il posto dei santi

negramaro-il-posto-dei-santi-canzone

Proprio quando il loro tour è arrivato al giro di boa, i Negramaro hanno lanciato il video del nuovo singolo Il posto dei santi, a tre mesi dal lancio del precedente Attenta che ha dominato le classifiche e l’airplay radiofonico.

La canzone racconta la «nuova consapevolezza in cui anche la scomparsa di una persona amata è un inno alla vita perché siamo sostanza che non può sparire» e per il video i salentini si sono affidati alla matita del bassista Ermanno Carlà. La clip racconta infatti il viaggio di sei personaggi immaginari (alter ego della band), che, proveniendo da epoche diverse, attraversano lo spazio e il tempo a bordo del loro “bottergibile” per arrivare sulla Terra.

La ciurma di Capitan Giuliano è composta da: un Homo Sapiens, impersonato da Danilo Tasco, “per il suo modo fisico di interpretare la batteria”; il pirata Pupillo (il campionatore Andrea “Pupillo” De Rocco), a cui piace ancora suonare in strada; il Generale Android (Andrea “Andro” Mariano, pianista e tastierista), cyborg perché programmatore anche nella vita; un Indiano, il chitarrista Lele Spedicato, poiché ha la saggezza dei nativi americani; il bassista Ermanno, dipinto come uno scienziato, per via della sua capacità di entrare nel dettaglio.

Il cambiamento raccontato dai Negramaro in La Rivoluzione sta arrivando – che ha conquistato il Disco di Platino – è un cambiamento che ha diverse sfaccettature, ci hanno spiegato nell’ultimo numero di Onstage: in Il posto dei santi si fanno propugnatori di un “nuovo antropocentrismo” le cui radici risiedono nel cuore delle persone.

Negramaro Il posto dei santi video

 

Commenti

Commenti

Condivisioni