Video

Sam Smith ha cantato una canzone di Amy Winehouse come sarebbe piaciuto a lei

Sam Smith cover Amy Winehouse

Ad Amy sarebbe piaciuta moltissimo. Perché Sam Smith non è un cantante qualunque, ma un vero fuoriclasse, uno di quelli che canta con l’anima, proprio come faceva lei. L’artista inglese si è esibito nella serata di sabato 1 agosto al festival Lollapalooza, a Chicago, e durante il set ha interpretato Tears Dry On Their Own, brano incluso nel secondo album della Winehouse (Rehab, 2006). In una sorta di medley, accompagnato dai coristi della sua band, Smith ha poi intonato Ain’t No Mountain High Enough, un classico della Motown, Le Freak degli Chic e infine Can’t Help Falling in Love di Elvis Presley. Il video mostra però solo la prima parte dell’esibizione, con la cover di Amy Winehouse e il brano che interpretò anche Marvin Gaye.

Commenti

Commenti

Condivisioni