Video

La storia di Sonisphere Festival in 10 video

sonisphere-festival-video

Il 24 luglio 2016 a Postepay Sound Rock in Roma, si svolgerà la nuova edizione di Sonisphere Festival.

Nato come alternativa inglese al Download ed evento itinerante europeo, la manifestazione ha ottenuto i riscontri migliori (e talvolta memorabili) nel corso delle prime tre edizioni, tra il 2009 e il 2011. Da quel momento in poi ha sofferto di un ridimensionamento successivo alla difficoltà nel confermare annualmente l’edizione UK di Knebworth. Nonostante questo, il Sonisphere rimane un appuntamento importante all’interno dell’estate continentale dei festival rock. Ecco di seguito i 10 video migliori nella storia della kermesse.

Prova qui a vincere gli accrediti per il Sonisphere 2016!

2009 – Linkin Park, Knebworth UK
L’edizione di lancio vide Metallica e Linkin Park headliner. Successo totale e grande risonanza per questa neonata manifestazione che si prefiggeva obiettivi importanti sin dal primo anno di vita.

2010 – Pendulum, Knebworth UK
Partecipai in prima persona a questa impressionante edizione. In cartellone c’erano nomi come Iron Maiden, Rammstein, Motley Crue, Alice Cooper e molti altri. Tuttavia uno dei party più assoluti si svolse durante il set dei Pendulum, che coinvolsero e incuriosirino una folla di cinquantamila anime che aspettava lo show di Steve Harris.

2010 – Therapy?, Knebworth UK
Elemento caratteristico dei primi Sonisphere, era l’unicità degli eventi underground che si potevano trovare all’interno di un cartellone già di per sè enorme. Tra i sei palchi presenti a Knebworth, quello coperto che ospitò dopo la mezzanotte l’intera esecuzione di Troublegum (uno dei dischi più importanti della scena alternative rock dei Novanta), debordava letteralmente di gente ed entusiasmo. La corrente saltò due volte prima che le telecamere riuscissero a riprendere l’intera esecuzione dell’opener Knives. Gemma per esperti, contributo curioso per tutti gli altri, per comprendere meglio quanto fosse bello il Soni in quegli anni.

2010 – Big Four, Sofia Bulgaria
Il tour in alcuni stati europei dei quattro nomi storici della scena thrash metal US, fu il vero jackpot preso dal Sonisphere. Un’esclusiva che toccherà anche Italia e Inghilterra nel 2011 ma che già nel 2010 mosse folle oceaniche per seguire questo concerto, che vedeva uno dopo l’altro le esibizioni di Anthrax, Megadeth, Slayer e Metallica. Mitologica l’edizione svizzera, svoltasi nella sperduta Jonschwil in mezzo a quintali di fango e che attirò moltissimi italiani (tra cui, ovviamente, il sottoscritto) grazie a una line-up clamorosa, che oltre alle band già citate prevedeva anche Stone Sour, Motorhead, Alice In Chains, Volbeat e Rise Against. Qui sotto, la jam collettiva dei Big Four immortalata in Bulgaria nel DVD celebrativo dell’evento.

2011 – Slipknot, Knebworth UK
L’anno del picco assoluto per il Sonisphere, che porta in Inghilterra (in giro per l’Europa e anche in India!) Big Four, Biffy Clyro, Weezer, Motorhead, Limp Bizkit, Mars Volta e Slipknot. I mascherati dell’IOWA erano da almeno tre anni in cima al mondo intero della musica pesante. Guardando quest’esibizione si capisce anche il perchè.

2011 – Slipknot, Imola Italia
Primo colpo battuto anche in Italia (su due giorni) per il festival. Tra Iron Maiden, Linkin Park, My Chemical Romance, Alter Bridge, Motorhead e Slipknot c’era solamente l’imbarazzo della scelta. Furono quasi 40mila i fan che si riversarono all’Autodromo. Questo è un video che racconta uno dei momenti più intensi del set, manco a dirlo, degli Slipknot.

2012 – Limp Bizkit, Madrid Spagna
Dalle stelle alle stalle. Solamente un anno dopo un trionfo totale, il Sonisphere cancella l’edizione UK (dopo aver annunciato da mesi Kiss, Queen+Adam Lambert e Faith No More) e ridimensiona drasticamente durata e stati inclusi nella schedule europea. Tuttavia a Madrid ci si diverte e nemmeno poco…

2013 – Iron Maiden, Rho Italia
Si scomodò addirittura la Rai per coprire il concerto degli Iron Maiden (insieme a Megadeth e Mastodon tra gli altri), svoltosi presso l’Arena concerti di Rho Fiera di fronte a 35mila fan. Il Sonisphere in UK è agonizzante, ma il marchio regge bene anche grazie al successo ottenuto della data italiana.

2014 – Highlights, Knebworth UK
Sembra l’anno della rinascita per il Sonisphere. Knebworth accoglie festante una line-up di primo livello che vede in Iron Maiden, Metallica e Prodigy gli headliner delle tre giornate, con anche la prima apparizione in terra inglese di una band giapponese chiamata Babymetal… In Italia invece si svolge la terza tappa della kermesse, questa volta in una caldissima giornata svoltasi al Rock In Roma (headliner i Metallica davanti a decine di migliaia di fan).

2015 – Metallica, Assago Italia
Il Sonisphere si ridimensiona nuovamente, tuttavia l’edizione italiana regge alla grande. Dopo tutto quando in cartellone hai i Metallica il successo è assicurato. Oltre 30mila fan affollano l’area esterna del Forum per Hetfield e compagni, che per ringraziare suonano dal vivo uno dei loro pezzi mai proposti live prima del 2014…

Commenti

Commenti

Condivisioni