Onstage

Biografia Cristiano De André

Figlio d’arte del celeberrimo Fabrizio, Cristiano De André fin dalla tenera età dimostra innate capacità artistiche, che lo porteranno in breve tempo a suonare diversi strumenti e a seguire il padre in lunghi tour che si concluderanno solo con la scomparsa di questo alla fine degli anni novanta. I primi esperimenti solisti risalgono ai primi anni ottanta, quando fonda i Tempi Duri, ma solo nell’85 si farà notare come autore solista partecipando per la prima volta al Festival e ricevendo il premio della Critica, piazzandosi quarto tra le nuove proposte con il brano Bella Più Di Me. Il vero e proprio debutto solista avverrà solo due anni dopo con l’album omonimo, cui Massimo Bubola darà un grosso contributo in fase compositiva e al quale seguiranno altre partecipazioni al Festival di Sanremo, la migliore delle quali lo vede arrivare secondo nel 1993 don il brano Dietro La Porta. Dopo alcune vicissitudini personali, Cristiano torna alla ribalta all’inizio del nuovo millennio con Scaramante, salutato dalla critica come uno dei suoi lavori più maturi, anche se sarà solo all’inizio del decennio successivo che la fortuna tornerà a sorridergli con due tour in cui reinterpreta le canzoni del padre.

Articoli su Cristiano De André

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI