Onstage

Biografia Neil Young

Neil Young, classe 1945, è un cantautore canadese. Sul finire degli anni sessanta forma i Buffalo Springfield, band folk rock psichedelico che contribuirà allo sviluppo della scena country rock dei seventies. Nel 1969, in seguito alla pubblicazione insieme ai Crazy Horse di Everybody Knows This Is Nowhere, aumenta esponenzialmente il proprio seguito. Questo diventa ancora più massiccio quando Neil entra a far parte dei Crosby, Stills, Nash & Young, esibendosi anche al leggendario festival di Woodstock del 1969. Nel 1972 il suo disco solista Harvest raggiunge il top delle classifiche di vendita degli Stati Uniti. Fino al 1979 tuttavia (quando uscì Rust Never Sleeps) Young non replicherà più un simile exploit, attraversando un periodo di depressione. Negli anni ottanta Neil sperimenta diversi generi ma riesce a riottenere le luci della ribalta solo nel 1989 con l’album Freedom. Nei nineties battezza e influenza diversi act della scena grunge, è considerato un’icona vivente (e molto attiva considerate le produzioni anche degli anni duemila) del rock e del country, oltre che un’artista di riferimento influentissimo per capire l’evoluzione del rock stesso del novecento.

Articoli su Neil Young

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI