Onstage

Biografia Perturbazione

I Pertubazione debuttano alla fine degli anni novanta, quando John Vignola rimane affascinato dal loro stile compositivo e decide di produrre il loro primo full length album, Waiting To Happen (1998), interamente cantato in inglese. Dopo anni passati in tour, la band torna in studio e, nel 2002, dà alle stampe In Circolo, primo album cantato in italiano e considerato da tutti il loro capolavoro assoluto (Rolling Stone Magazine lo inserirà nella lista dei cento dischi italiani più belli di sempre). Intanto le major iniziano ad accorgersi di loro, anche se la band opterà per la celebre Mescal e per un album, Canzoni Allo Specchio (2005), prodotto dal loro estimatore Paolo Benvegnù. In questi anni si fanno notare soprattutto per la proposta dal vivo, eletta a vera e propria forma d’arte e non a semplice mezzo di propaganda della propria musica: il tour Le Città Viste Dal Basso, in cui la band cambia spettacolo a seconda della città visitata, entra nella storia della musica indipendente italiana. Dopo un passaggio alla Emi che non dà i frutti sperati, la band torna all’indipendenza con due degli album più riusciti della carriera, Del Nostro Tempo Rubato (2010) e Musica X (2013).

Articoli su Perturbazione

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI