Onstage

Biografia Raphael Gualazzi

Figlio di Velio Gualazzi, fondatore con Ivan Graziani degli Anonima Sound, Raphael intraprende studi musicali classici, che tuttavia non gli impediscono di esplorare diversi generi, dal jazz al blues, passando per la fusion e da un certo pop raffinato. Questa formazione atipica permette al musicista di creare un mix originale di stili, che lo fanno notare immediatamente anche per via del particolare stile vocale che li accompagna. Nel 2005 esordisce con Love Outside The Window e negli anni successivi si esibisce in alcuni dei festival di settore più noti in Italia e all’estero. Proprio fuori dall’Italia, in Francia, viene inserito nella compilation Piano Jazz (2008) , che ne fa salire le credenziali fino all’approdo alla Sugar di Caterina Caselli. Guidato dall’ex casco d’oro, partecipa all’Heineken Jammin Festival, al Pistoia Blues e debutta al Blue Note, ma la vera consacrazione avverrà solo nel 2011 con la vittoria a Sanremo nella sezione giovani e il secondo posto all’Eurofestival con il brano Follia D’Amore.

Articoli su Raphael Gualazzi

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI