Onstage

Biografia Rob Zombie

Rob Zombie, nato Robert Bartleh Cummings, diventa celebre nella metà degli anni novanta grazie al progetto industrial metal White Zombie, con i quali pubblica album seminali come Make Them Die Slowly e Astro-Creep: 2000. Sciolta la band, Zombie si dedica alla carriera solista che lo vede trionfare immediatamente con il capolavoro Hellbilly Deluxe (1998), un mix perfettamente riuscito del sound dei White Zombie unito ad un uso massiccio di musica elettronica. Pur continuando a ricevere apprezzamenti, i dischi di Cummings risultano sempre meno innovativi, tanto che lo stesso musicista decide di investire la maggior parte del suo tempo con l’altra sua grande passione: il cinema. La Casa Dei 1000 Corpi, ma soprattutto il sequel La Casa Del Diavolo, vengono accolti come capolavori del nuovo horror americano che si rifà a quello della seconda metà degli anni settanta. I rifacimenti dei due capitoli della saga di Helloween sono l’ennesimo successo di un artista ormai sempre più lontano dal music business, anche se il recente Venomous Rat Regeneration Vendor (2013) ha riscosso più consensi del film ad esso legato, Le Streghe Di Salem.

Articoli su Rob Zombie

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI