Onstage

Biografia The Smashing Pumpkins

Gli Smashing Pumpkins sono tra le band alternative rock più famose e di successo al mondo. Nati sul finire degli anni ottanta dall’idea di Billy Corgan e James Iha, i Nostri propongono inizialmente un rock duro ma dai contorni sofferti e malinconici, con influenze derivanti dal dream pop e dalla psichedelia. Costruita attorno al nome del gruppo una solida fama live, grazie a performance incendiarie e partecipate, il quartetto trova il successo in America col secondo lavoro Siamese Dream del 1993, bissandolo questa volta con risonanza internazionale due anni dopo col doppio intensissimo Mellon Collie and the Infinite Sadness. Nonostante la band si trovi al livello di celebrità massimo, durante il tour di supporto all’uscita il tastierista Jonathan Melvoin muore di overdose, di lì a poco il batterista Jimmy Chamberlein viene estromesso dalla line-up proprio a causa di problemi di droga. Il disco successivo Adore (1998) infoltisce la presenza di elementi elettronici nel sound della creatura di Corgan, tuttavia aumentano nel frattempo i dissidi interni che porteranno nel giro di un paio d’anni al primo scioglimento dei Nostri. Billy rimette in piedi i Pumpkins sul finire del 2006, nel 2007 pubblica Zeitgeist, nuova release di inediti, e torna in tour di lì a poco. Da allora due altri cd e molti concerti intorno al mondo hanno riportato il nome degli Smashing all’onore delle cronache.

Articoli su The Smashing Pumpkins

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI