Onstage

Biografia Vinicio Capossela

Vinicio Capossela è un musicista e compositore italiano, nato ad Hannover in Germania nel 1965. Dopo aver fatto ritorno in Italia appena ventenne, Capossela si divide tra lavoretti per sbarcare il lunario e gli studi al conservatorio. Il suo esordio discografico risale al 1990 (All’una e trentacinque circa), ma passa quasi inosservato. Un po’ meglio va col successivo Modi, che gli vale buone recensioni e qualche apparizione in televisione, ma il vero successo arriva con il terzo disco, Camera a sud del ’94, su cui trova spazio uno dei suoi pezzi più belli, Che coss’è l’amor. Dopo aver consolidato la fama con Il ballo di S. Vito, quarta prova, in cui finalmente Capossela definisce in maniera piuttosto personale la propria cifra stilistica, fatta di musica popolare, folk (non solo italiano), pop e canzone d’autore, giunge a una definitiva affermazione con i capitoli successivi, tra cui spiccano Canzoni a manovella e Ovunque proteggi. Tra tour teatrali ricchissimi di musica e performance e ottimi lavori, Vinicio Capossela è uno dei cantanti italiani più amati, molto apprezzato anche all’estero e capace di stupire e rinnovarsi con una certa continuità, come dimostra la sua ultima fatica discografica, Rebetiko Gymnastas del 2012.

Articoli su Vinicio Capossela

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI