Onstage
dardust-roma-17-dicembre-2017

Il programma di Open Sound Festival 2019

Open Sound Festival si svolgerà a Matera dal 28 agosto al 1 settembre 2019. Un mix unico tra street-carnival, festa folk, rave, performance d’arte e musica contemporanea, dove strumenti antichi di millenni incontrano elettronica e sound system, campanacci, chitarre elettriche, zampogne, cupa-cupa, subwoofer, urla, canti polifonici. Gran parte dei suoni sono open source, generati per lo più con strumenti autocostruiti. Open Sound Festival è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 coprodotto da Multietnica e Fondazione Matera Basilicata 2019.

IL PROGRAMMA
TUTTI I GIORNI
DAL 28 AGOSTO AL 1 SETTEMBRE – “Le Monacelle” – dalle 18.30
#OSA – Open Sound Academy. Tre giorni di improvvisazioni in chiostro.
Resident: Terra Terra Sound System

28 AGOSTO – “Le Monacelle” – dalle 18.30
Inaugurazione de “La Stanza di URLA”
Opera multimediale site specific dell’artista Yuval Avital, guest director del festival:
un viaggio tra installazioni visive, sonore, performative.
Segue Terra Terra Sound System
(Ingresso libero)

29 AGOSTO – “Le Monacelle”
– Alicia Carrera
– Kety Fusco
(Ingresso libero)

30 AGOSTO – “Cava del Sole” – ore 20.00
EuropaVox meets Open Sound Festival
– Alèfe
– Consciousness Sound System
– Dadematto
– Douglas Dare
– JoyCut
– Mantra Groove Station
– Nu Guinea
– Julian Zyklus
(Ingresso con Passaporto per Matera 2019) *

31 AGOSTO – “Cava del Sole” – ore 20.00
LA CAVA DEL SUONO
Un viaggio tra ere sonore distanti millenni, tra techno, suoni lucani, afro-jamaicani, trance, dub
– Agotrance
– Clap! Clap!
– Dub Shepherds Sound System
– Dardust
– Paolo Baldini DubFiles
– Alberico Larato
– go-Dratta
– Night Skinny
(Ingresso con Passaporto per Matera 2019) *

1 SETTEMBRE – “Sassi” + “Piazza San Pietro Caveoso”
#URLA – SOUND PARADE.
Curato dal guest director Yuval Avital.
Un corteo sonoro si snoda per le vie dei Sassi di Matera, tra i beat gravi e ossessivi dei cupa cupa, vocalizzi femminili arbëreshë, campanacci, canti a zampogna, maschere carnevalesche sonorizzate. La performance, orchestrata dal compositore e artista multimediale Yuval Avital che creerà per l’occasione una “partitura geografica” originale, mette a dialogo arte e musica contemporanea con sonorità e immaginari antichi di millenni, sullo sfondo delle gravine di Matera, i canyon lucani scavati dall’acqua.
Performers
– Banda di Tito
– Campanacci di San Mauro Forte e di Tricarico
– Cantori a zampogna e Bassa musica di Accettura
– Consciousness Sound System
– Coro Arbereshe di San Costantino Albanese
– Cucibocca di Montescaglioso
– Cupa Cupa e Maschere di Tricarico
– Organetti
– I Rumiti e Urs di Satriano
– Zampogne del Pollino

Tutti gli eventi sono a INGRESSO LIBERO tranne alla “Cava del Sole” dove si entra con il PASSAPORTO per MATERA 2019.
* Con l’acquisto del Passaporto per Matera 2019 puoi vivere un anno straordinario a soli 19 euro. Il Passaporto per Matera 2019 costituisce un titolo di accesso personale a tutti gli eventi in calendario del programma ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI