Onstage
finley-2017-intervista-danxsoglio

Finley: “Abbiamo deciso di non indossare più alcuna maschera”

Un album e un tour nei club, un cambio di rotta, un nuovo inizio, una lunga, e a tratti eccessiva, attesa. I Finley sono tornati in pista più carichi che mai, forse convinti come raramente successo prima delle loro potenzialità: “Il tour per il decennale di Tutto è possibile dello scorso anno ci ha dimostrato che un sacco di gente aspettava la nostra musica, che aveva bisogno di ascoltarci e che voleva nuove canzoni – spiega Pedro – è stata un’iniezione di fiducia definitiva che ci ha fatto capire che era giunto il momento di concretizzare quelle canzoni a cui avevamo lavorato da così tanto tempo”.

Il nuovo disco si intitola Armstrong, è uscito il 13 ottobre ed è il terzo lavoro da indipendenti per la band di Legnano: “Volevamo portare l’elettronica nella nostra musica rendendola protagonista, ma stando attenti a conservare la nostra attitudine rock sui brani. Abbiamo deciso di non indossare più maschere e di divertirci, inserendo nel nostro sound quello della musica che ascoltiamo tutti i giorni, ciò che ascoltiamo adesso, per dare alla nostra proposta una connotazione moderna e attuale. Quanto all’essere indipendenti, è una scelta che non rinneghiamo e che, anzi, ci ha fatto crescere come uomini e come artisti. Non puoi affidare la tua vita ad altre persone senza che ci siano le condizioni per farlo. A quel punto meglio proseguire con le proprie forze, buttandosi senza paracadute e dimostrando fino in fondo di che pasta si è fatti”.

Il tour di supporto (qui le date) li vedrà protagonisti in club e venue di dimensioni inferiori a quelle in cui suonarono negli anni d’oro di Tutto è possibile: “Siamo partiti con l’esplosione totale, MTV aveva sposato il nostro progetto e ci aveva comunque permesso di arrivare a suonare per tantissime persone. Quando sei a quel livello non pensi che la vita possa avere delle montagne russe da affrontare. Tuttavia solo quando vedi le ombre capisci che quel momento era figlio di determinate logiche e capisci che devi aggrapparti a ciò che conta e trovare la forza per andare avanti. L’aver iniziato il nuovo tour in un Vidia a Cesena sold-out ci ha confermato che il lavoro paga sempre, che siamo sulla strada giusta e che abbiamo la fortuna di poter condividere la nostra musica con molta gente che ci segue con grande affetto”.

Jacopo Casati

Foto di Dan Xsoglio

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI