Onstage

The Black Crowes: il grande ritorno di Chris e Rich Robinson

Non capita tutti i giorni di incontrare Chris e Rich Robinson, i due fratelli fondatori dei Black Crowes, che hanno alle spalle una storia travagliata sia privatamente che in termini di carriera. Eppure, dimenticare un album come Shake Your Money Maker, il loro debutto discografico uscito nel 1990, sembra tuttora impossibile nonostante le liti che hanno allontanato i due artisti per anni, costringendoli a percorsi musicali paralleli e differenti.

Shake Your Money Maker, nel 2020, compie trent’anni. Anzi, proprio nel giorno del compleanno dell’album, incontriamo Chris e Rich a Londra – un evento storico – per parlare del tour celebrativo europeo che vedrà di nuovo i due fratelli insieme sul palco (a Milano suoneranno al Mediolanum Forum il prossimo 10 novembre), per la gioia di tutti i loro numerosissimi e nostalgici fan. Non solo. I The Black Crowes ci hanno anche regalato un concerto ristrettissimo all’Omeara di Londra, in cui – accompagnati solo dalle chitarre di Rich e dalla voce di Chris – hanno dato vita a un live show potente quanto unico, piccolo antipasto di ciò che sarà il concerto vero e proprio.

A dimostrazione del fatto che alcuni artisti e alcuni album sono immortali, i due fratelli sono stati accolti dai boati della folla londinese, mentre eseguivano una scaletta a sorpresa e totalmente improvvisata che ripercorreva le tappe del successo dell’album Shake Your Money Maker e delle hit che ne sono seguite. Del resto, come ci dice Chris il giorno dopo in una camera del Langham Hotel, alcuni successi sono assolutamente replicabili. «La gente ama la musica che ha un’anima – ci dice Chris – e Rich suona ancora senza auricolari e ad altissimo volume. In questo modo il suono si muove e fa muovere l’aria». Una sensazione che per alcuni potrebbe sembrare vintage, ma che – vi assicuriamo – è forse più un assaggio del futuro e la dimostrazione che i The Black Crowes, a dispetto delle vicende personali, hanno creato una musica assolutamente senza tempo.

Grazia Cicciotti

Foto di Sam Hussein

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI