Onstage

Anche due libri musicali tra i protagonisti di Bookcity Milano

Da giovedì 15 a domenica 18 novembre a Milano torna Bookcity, la manifestazione dedicata ai libri e alla lettura giunta alla settima edizione. Incontri, reading, laboratori, mostre, attività per le scuole animeranno le quattro giornate, dando vita ad una vera e propria festa dedicata al mondo dell’editoria e ai lettori.

Tra questi, certamente anche tanti appassionati di musica, ai quali segnaliamo due presentazioni in particolare: quella del libro Dylan/Schatzberg. Fotografie 1965-1966 e quella di Artisti in galera, che racconta le esperienze in carcere di musicisti, cantanti, attori, registi e personaggi famosi.

Il volume Dylan/Schatzberg. Fotografie 1965-1966 racconta Bob Dylan attraverso gli scatti di Jerry Schatzberg, affermato fotografo e regista, che ha avuto il privilegio di immortalare il Menestrello di Duluth in uno dei momenti topici della sua carriera, quello a cavallo del biennio ’65-’66, durante il quale ha dato vita a Highway 61 Revisited e Blonde On Blonde.

“Come soggetto fotografico, Dylan era il migliore. Bastava puntargli addosso l’obiettivo e le cose semplicemente accadevano. Abbiamo avuto un buon rapporto e lui era disposto a provare qualsiasi cosa”, ha ricordato così quegli anni e quell’esperienza Schatzberg. Anni che oggi ci restituiscono proprio le sue immagini – ritratti fatti in studio o in sala di registrazione, durante i concerti. Ad impreziosire ancora di più Dylan/Schatzberg. Fotografie 1965-1966 sono poi i reprint di interviste entrate poi nella storia, come A night with Bob Dylan di Al Aronowitz, uscita sul New York Herald Tribune sempre nel 1965.

Se volete conoscere più da vicino l’opera dovete segnare in agenda la data del 16 novembre: alle ore 18.00 sarà presentata a Palazzo Reale, con la partecipazione di Enzo Gentile, Saturnino e Giovanna Calvenzi.

Sabato 17 novembre invece, alle 18.00 al Teatro Dal Verme, Roberto Manfredi parlerà del suo Artisti in galera, nel quale ha voluto raccontare l’esperienza carceraria che accomuna personaggi del mondo della musica, del cinema, dello spettacolo. Un’esperienza che alcuni sono riusciti ad elaborare positivamente facendola diventare un’occasione formativa per se stessi e la propria arte. Appassionato biografo e autore televisivo, Manfredi ha raccolto con una lunga ricerca anche iconografica fatti realmente accaduti, numeri e testimonianze.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI