Onstage

È ufficiale: Bruce Springsteen sbarca a Broadway con uno show tutto suo

Uno non nasce Boss a caso. Meglio, non conquista un soprannome così importante in base al nulla: sono più di quarant’anni che Bruce Springsteen delizia il mondo con canzoni che parlano d’America e perdenti meravigliosi. Ma lui non lo è, decisamente no, tanto che si è concesso finalmente uno show celebrativo tutto suo. E lo terrà a Broadway, tempo dello spettacolo statunitense che lo corteggiava da anni.

Lo spettacolo si intitolerà semplicemente Springsteen on Broadway e debutterà al Walter Kerr Theatre il 3 ottobre prossimo, mentre la prima ufficiale è fissata per il 12 ottobre. In totale il Boss si esibirà con cinque date a settimana fino al 26 novembre.

Ufficializzata la notizia, Bruce Springsteen ha commentato con poche, intense parole la sua decisione: “Volevo fare alcuni spettacoli il più intimi e personali possibile. Ho scelto Broadway per questo progetto perché ci sono quei vecchi teatri che mi sembrano l’ambientazione ideale per quello che ho in mente. In effetti, a parte un paio di eccezioni, il Walter Kerr Theatre con i suoi 960 posti è probabilmente il locale più piccolo in cui abbia mai suonato negli ultimi quarant’anni” ha riconosciuto il Boss. “Lo spettacolo siamo solo io, la chitarra, il pianoforte, le parole e la musica. Parte dello spettacolo è parlata, parte è cantata. Segue più o meno l’arco della mia vita e della mia carriera” ha concluso Springsteen.

Se avete in programma un viaggio nella Grande Mela non fatevi sfuggire l’occasione: i biglietti per lo spettacolo di Springsteen a Broadway saranno in vendita a partire dal 30 agosto, previa registrazione e verifica dell’identità sul sito di Ticketmaster per scongiurare il secondary ticketing.

Arianna Galati

Foto di Roberto Panucci

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI