Onstage
concerti-estate-2017-rock-pop

I concerti più attesi dell’estate 2017

Sebbene l’estate inizi il 21, la stagione open-air 2017 partirà concretamente a inizio giugno. Tra rock, pop, musica italiana e internazionale ce ne sarà davvero per tutti i gusti, in una delle annate più ricche di sempre. Senza voler necessariamente classificare per importanza i singoli eventi, abbiamo raggruppato i 15 migliori concerti che avremo la fortuna di ospitare nel nostro Paese da qui ai prossimi mesi. In rigoroso ordine cronologico s’intende.

Guns N’ Roses: il 10 giugno a Imola si celebrerà l’atteso ritorno in Italia dei Guns in formazione originale, con Axl (unico membro a non essersene mai andato), Slash e Duff al proprio posto. All’Autodromo sono attese 90mila persone, in quello che con ogni probabilità sarà il raduno più numeroso dell’anno per un artista internazionale.

Tiziano Ferro Tour: la data zero è prevista a Lignano l’11 giugno, mentre la prima ufficiale a San Siro si terrà il 16 giugno. Il ritorno di Tiziano negli stadi è imminente, le tre date consecutive a San Siro testimoniano che il suo pubblico è pronto e impaziente di rivederlo sul palco.

Bruno Mars: uno degli artisti più originali e di successo degli ultimi anni, tornerà in location indoor (peccato, lo avremmo visto volentieri all’aperto!) a Bologna il 12 giugno e a Milano il 15 giugno, per confermare il proprio ascendente sul pubblico italiano.

I-Days Milano 2017: il cartellone del mega evento che si svolgerà al Parco di Monza dal 15 al 18 giugno è di livello mondiale. Tra Green Day, Radiohead, Linkin Park e Justin Bieber, ogni tipologia di spettatore può ritenersi soddisfatto (qui il programma). Le serate che registreranno più pubblico saranno probabilmente le due centrali, con i gruppi di Thom Yorke e Chester Bennington protagonisti. I Radiohead saranno live anche il 14 giugno a Firenze.

Kings Of Leon: il Milano Summer Festival decollerà ufficialmente il 21 giugno con il concerto dei KoL e dei loro ospiti specialissimi, gli Editors. Il ritorno dei Followill in Italia è atteso da tempo dai fan, e con un gruppo d’apertura del genere, il successo è assicurato.

Firenze Rocks: per gli amanti del classic rock i concerti di Aerosmith ed Eddie Vedder sono segnati sul calendario da mesi. Il festival si svolgerà a Firenze dal 23 al 25 giugno, con l’ultima giornata dedicata ai reduci dell’era nu-metal e crossover, con i live di System Of A Down e Prophets Of Rage.

Depeche Mode: Tra le band più amate di sempre in Italia, Dave Gahan e compagni saranno il 25 giugno a Roma, il 27 a Milano e il 29 a Roma per tre concerti negli stadi in supporto al recente album Spirit. Successo assicurato.

Vasco Rossi: il 1° luglio a Modena si terrà una data da Guinness dei Primati. Per festeggiare i suoi 40 anni di carriera infatti, il rocker italiano radunerà oltre 200.000 persone, stabilendo il record mondiale di pubblico pagante per il concerto di un unico artista. Non solo. Lo show sarà trasmesso anche nelle sale cinematografiche e in alcuni palazzetti.

Coldplay: il 3 e 4 luglio a San Siro si terrà un grande raduno pop, in occasione della doppia data dei Coldplay. La band di Chris Martin è stata artefice di un doppio sold-out realizzato in tempo zero al momento della prevendita. Messe da parte le polemiche sul secondary ticketing, è il momento di pensare alla musica. E allo spettacolo che sicuramente i britannici porteranno in scena.

Jamiroquai: finalmente Jay Kay torna in Italia, l’11 luglio a Firenze si consumerà il primo atto, il secondo avverrà a novembre al Mediolanum Forum di Milano. Con un nuovo album alle spalle, il recente Automation, i Jamiroquai sono pronti a infiammare la platea con i classici che hanno fatto la loro fortuna nel corso degli anni.

Robbie Williams: come performer, l’ex Take That non ha molti rivali. Nel pop ancora meno. Nonostante non sia più un ragazzino, Robbie conserva una forma invidiabile e un seguito notevole. Saranno tre gli appuntamenti con RW: si comincia il 14 luglio a Verona, ci si sposta al Lucca Summer Festival il 15, si chiude al Collisioni di Barolo il 17 luglio.

U2: il tour celebrativo di The Joshua Tree è già storia. Sono bastate le prime date Oltreoceano per far capire che razza di spettacolo Bono e compagni porteranno in scena. Appuntamento allo Stadio Olimpico di Roma il 15 e 16 luglio.

Arcade Fire: sebbene la loro proposta non possa certo definirsi immediata, gli Arcade Fire sono uno dei nomi maggiormente attesi dal pubblico per la prossima stagione. L’ultimo album in studio della band è datato 2013: il 17 luglio a Milano e il 18 a Firenze proveremo a farci un’idea sulla direzione che prenderà la loro musica, in attesa del quinto disco in arrivo entro fine anno.

Red Hot Chili Peppers: i loro dischi più recenti possono piacere o meno, ma i RHCP dal vivo sono una garanzia. La band ha recuperato la forma e, nell’ultimo indoor tour, ha dimostrato di avere ancora parecchia voglia di suonare e divertirsi. Appuntamento al Rock In Roma (sold-out) il 20 luglio e al Milano Summer Festival il 21 luglio.

The Rolling Stones: e va bene, il 23 settembre sarà già autunno, ma vogliamo fare un’eccezione per questa band? Quello che potrebbe (davvero) essere l’ultimo tour europeo degli Stones, toccherà l’Italia a Lucca, a tre anni di distanza dallo storico concerto svoltosi al Circo Massimo di Roma.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI