Onstage
ed-sheeran-firenze-rocks-2019

Ed Sheeran a Firenze: in 65mila per la popstar britannica

La giornata del Firenze Rocks 2019 più attesa dai giovani è innegabilmente quella del 14 giugno: Ed Sheeran headliner alla Visarno Arena, davanti a 65.000 spettatori che affollano la venue sin dalla sera precedente lo show. Temperatura equatoriale e umidità esagerata accolgono il pubblico sin dalle prime ore del mattino. Fattore che minerà alla base la resistenza di molti aficionados della stella di questa sera.

Con buona pace delle polemiche fomentate da pochi rockettari, inviperiti contro la scelta degli organizzatori di puntare sull’artista britannico, Ed mette in piedi un concerto dove dimostra nuovamente il suo indiscusso ruolo di leader delle nuove popstar, grazie alle sue hit contemporanee, semplici e dirette, perfette per la “generazione Spotify” presente in ampia parte questa sera in Visarno. Sheeran non è magnetico, non è un animale da palco: è la sua semplicità che gli ha permesso nel tempo di conquistare ampie fasce di giovani, diventando uno degli artisti di riferimento di quest’epoca senza dover ricorrere a trucchi scenici o a trovate pubblicitarie folli per farsi notare.

La sua proposta fonde elementi di r&b contemporaneo, pop, folk e soul in un mix che fa proseliti tra i giovani. Il cantante sul palco è da solo, e ci sale indossando la maglia della nazionale italiana, partendo con Castle On The Hill e proseguendo con A Team e Don’t/New Man: tiene la scena senza particolari effetti speciali (la scenografia è minimale con uno schermone dietro al palco e nient’altro), canta (bene) e suona (bene), senza eccedere mai, chiamando il supporto del pubblico per qualche coro, ma in generale il suo set è molto rilassato. Ed ringrazia i fan per l’affetto ricevuto, annunciando che quella di stasera è al momento la sua data con la maggiore affluenza mai registrata in Italia, quindi esegue Perfect recitando l’ultimo ritornello in lingua italiana.

A dire il vero la scaletta viene ridotta di 3/4 pezzi rispetto alle recenti performance europee. Dopo un’ora e un quarto di set infatti, Sheeran attacca la tripletta Sing, Shape of You e You Need Me, I Don’t Need You, che concludono probabilmente troppo presto uno show da cui ci saremmo aspettati una durata maggiore rispetto ai 90 minuti circa di oggi.
L’artista è ora atteso dallo Stadio Olimpico di Roma e dal Meazza di Milano, per due altri appuntamenti in cui si esibirà di fronte ai suoi fan. Di seguito scaletta e foto del concerto di Ed Sheeran a Firenze Rocks.

Scaletta Ed Sheeran
Castle on the Hill
A Team
Don’t/New Man
Bloodstream
I Don’t Care
Lego House / Give Me Love
Galway Girl
Poor Wayfaring Stranger / I See Fire
Thinking Out Loud
Photograph
Perfect
Sing
Shape of You
You Need Me, I Don’t Need You

Foto pubblico e Snow Patrol

Jacopo Casati

Foto di Francesco Prandoni

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI