Onstage
eddie-vedder-chris-cornell

Eddie Vedder ricorda Chris Cornell durante un concerto a Londra

Alla fine è successo. Eddie Vedder ha rotto il silenzio e ha ricordato Chris Cornell ieri sera durante il suo concerto svoltosi all’Eventim Apollo di Londra. Come riporta il fan club italiano dei Pearl Jam, Eddie poco prima di iniziare a suonare Song of Good Hope, pezzo di Glen Hansard, ha parlato apertamente alla folla, emozionandosi anche durante l’esecuzione della canzone stessa.

Qui sotto un riassunto di quanto Eddie ha detto, in attesa che venga pubblicata anche una video testimonianza dell’accaduto: «Per me è difficile rimanere concentrato in questi giorni. Pensavo alla storia di questo edificio e alla storia di David Bowie. La mia mente ha cominciato a vagare. Non è un bene. Non ho parlato molto di alcune cose, ora mi sembra evidente perché ho perso un amico molto vicino.
Siamo cresciuti in quattro ragazzi, quattro fratelli, e ho perso mio fratello due anni fa in un incidente. Dopo aver perso lui e altre persone, non sono più capace di accettare la realtà. Questo è semplicemente il mio modo di affrontare la cosa.

Voglio esserci per la famiglia, per la comunità, per i miei fratelli nella mia band, per i fratelli nella sua band. Per queste cose ci vorrà del tempo, il mio amico se ne è andato per sempre…
Voglio mandare questo pensiero a chiunque sia stato colpito da questa perdita, e sappiate che tutti quelli che sono a casa e qui lo apprezzano così profondamente. Lui per me non era solo un amico, era qualcuno a cui guardavo come se fosse un fratello maggiore.

Due giorni dopo la notizia, stavamo dormendo in una piccola casetta vicino all’acqua, un posto che lui avrebbe amato. Tutti questi ricordi hanno iniziato ad arrivare come se volessero svegliarmi. Dei grandi ricordi, ricordi a cui avrei pensato senza sosta.
E non sono riuscito a fermarli, i ricordi (…) Mi sono reso conto di quanto io sia stato fortunato ad avere ore e ore piene di questi ricordi, che erano così veloci e continui. Ma quanto sono stato fortunato? Non volevo essere triste, volevo essere grato, non triste. Vivrò con quei ricordi nel cuore e lo amerò per sempre».

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI