Onstage
papa-roach-milano-2017-foto

Getting Away With Murder dei Papa Roach compie 15 anni

Anche se nel suo complesso Getting Away With Murder dei Papa Roach non è un disco nu metal, può facilmente essere considerato uno degli ultimi canti del cigno di un genere che a cavallo tra fine anni ’90 e primi 2000 ha riscosso un successo commerciale senza precedenti. Il quarto album di Jacoby Shaddix e soci, pubblicato il 31 agosto 2004, si pone infatti come lavoro di rottura rispetto alle precedenti uscite della band californiana, rappresentando il primo vero cambio di pelle per i Nostri.

15 ANNI FA…
Nel 2004 il nu metal è già abbondantemente avviato sul viale del tramonto, scalzato dal metalcore (ma anche dal deathcore, anche se in misura minore) nelle preferenze del pubblico dell’epoca. E i Papa Roach, forti dei tre dischi di platino ottenuti con Infest (2000), dell’oro di Lovehatetragedy (2002) e di una line-up ormai consolidata, sentono essere arrivato il momento di svoltare verso qualcosa di nuovo, che maggiormente li rispecchi come band con una personalità più strutturata rispetto alle mode del momento, senza per questo tradire la propria sensibilità e le aspettative dei fan, ma anzi, aprendosi verso un pubblico più vasto e abituato anche ad ascolti differenti rispetto al nu metal.

IL DISCO
Prodotto dal deus ex machina del nu metal (e non solo) Howard Benson, Getting Away With Murder (che in origine avrebbe dovuto portare il nome piuttosto evocativo di Dancing In the Ashes) mette la croce sul cantato rappato tipico delle prime opere per un approccio più tradizionale, puntando in maggior misura su un impatto più melodico e diretto di stampo alternative rock/metal, che diventerà una delle caratteristiche più forti delle successive release.

Salvo poche eccezioni (come la title track o Not Listening), l’intenzione di prendere le distanze dal proprio passato, pur continuando a rispettarlo, è più che evidente in pezzi del calibro di Take Me o meglio ancora della ballad Scars, la hit di maggior successo di sempre dei Papa Roach negli States. La voglia di sperimentare con altri generi si esemplifica anche in Done With You, con il suo flirt sfacciato con il pop punk più orecchiabile. Il tentativo riuscito di uscire dalla propria comfort zone si traduce per i Papa Roach non solo con un nuovo disco di platino, ma anche con il debutto di Getting Away With Murder alla 17esima posizione della Billboard 200 e con l’inserimento di molti brani estratti dal disco in colonne sonore di film e videogiochi molto popolari (vedi alla voce Saw e Resident Evil, per citare solo un paio tra i franchise più noti).

…E OGGI
Durante la loro carriera, i Papa Roach hanno venduto la bellezza di 20 milioni di copie, attestandosi tra le band più longeve del filone nu metal, e tra le poche, pur considerando il relativo calo di ispirazione successivo alla pubblicazione dell’ottimo The Paramour Sessions (2006), in grado di reinventarsi con risultati tutto sommato buoni (e Crooked Teeth, disco del 2017 che ha rappresentato una sorta di ritorno alle origini, è lì a dimostrarcelo). Nonostante alcuni cambi in formazione, del tutto fisiologici per un combo attivo dai primi anni ’90, i Papa Roach continuano a far sentire la propria voce sia in sede live, che ovviamente in studio, dal quale sono usciti proprio nel 2019 con Who Do You Trust?.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI