Onstage
10-frontman-piu-energici-della-storia-del-rock

I 10 frontman più energici della storia del rock

Iggy Pop
Se ti hanno soprannominato l’iguana del rock, un motivo ci sarà no? Iggy ha fatto del contorsionismo onstage il suo marchio di fabbrica. Icona leggendaria del movimento punk, nel corso della sua carriera si è misurato con una vasta gamma di generi musicali, dall’hard rock al pop, dal blues all’elettronica, mantenendosi costante in un unico aspetto fondamentale: la qualità delle sue performance sul palco. Durante i suoi concerti, oltre ad agitarsi e muoversi sinuosamente a petto nudo, si concede anche lo stage diving. Vederlo dal vivo è ancora oggi una gran botta di adrenalina, nonostante sia all’alba dei 70 anni.

Jim Morrison, The Doors
Il bello e dannato del rock per antonomasia, uno dei primi ad entrare sfortunatamente nel “club del 27” (espressione usata per indicare alcuni artisti deceduti in circostanze spesso misteriose all’età di 27 anni, ndr), subito dopo Brian Jones, Jimi Hendrix e Janis Joplin. Nonostante la sua fulminea carriera, Morrison è passato alla storia come una delle icone della rivoluzione dei costumi musicali e sociali degli anni ’60. Assistere ad una sua performance era una vera e propria esperienza mistica, la stessa che lui stesso viveva sul palco.

Laura Ritagliati

Foto di Francesco Prandoni

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI