Onstage
jovanotti-beach-viareggio-2019

Il Jova Beach Party 2019 fa tappa al Lido di Fermo

Lorenzo ha portato il suo Jova Beach Party al Lido di Fermo, nelle Marche, sabato 3 agosto 2019.

Il tempo di varcare la “porta” a forma di mega arcobaleno e…benvenuti al Jova Beach Party! Una realtà del tutto sperimentale e innovativa che non andrebbe soltanto raccontata ma vissuta come esperienza. Un’isola felice ricreata dal “ragazzo fortunato” della musica italiana dove vige l’ideale di libertà dell’essere umano, guidato dai principi di rispetto verso gli altri e verso l’ambiente. Un potente invito a prendersi cura del nostro pianeta, del mare in primis, sempre più svuotato delle sue ricchezze e sempre più “malato”, a causa dell’inquinamento. Le infinite attività organizzate ruotano attorno a queste tematiche: pedalate su biciclette che producono energia pulita, punti di informazione, gadget, fondali per fotografie che riproducono fondali marini. E poi i furgoncini dello street food, bar, tendoni dei marchi rappresentativi della bella stagione, docce nebulizzanti, per un’atmosfera di divertimento e condivisione totale.

L’idea è quella di una festa a casa…ma in spiaggia…e con più persone, ecco. Ci si comporta come da invitati, si lascia pulito e si è pronti ad accogliere sempre nuovi ospiti” . Di ospiti ce ne sono davvero tantissimi. Band che suonano sui palchi durante il pomeriggio, i Wodoo Sound Club, i Savana Funk, gli Afro Tronics e i Selton, con cui Jova si lancia in jam session. Gli ormai immancabili sposi, uniti in matrimonio dal cantante, in nome del rock ‘n’ roll. Gli attivisti, esploratori, astronauti, navigatori, da Luca Palemitano a Giovanni Soldini che, nei video sui maxischermi, parlano di civiltà, educazione e sensibilizzazione. Ogni momento “clou” è scandito dalla sirena di una nave, fino ad arrivare a DJ Ralf che dà il via alle danze.

Sulla scia del bit anni ’90, Jovanotti entra in scena nelle svolazzanti e coloratissime vesti di gitano, pirata, sciamano in un unico grande showman. L’alba di Un raggio di sole sino a La notte dei desideri, per l’esplosione di energia dei 40.000 di Lido di Fermo. Successi del passato e nuovi brani si alternano a sessioni di djset con tutte le hit più celebri della musica dance, pop e rock degli anni Novanta/Duemila. La spiaggia che si trasforma in una pista e che accoglie con calore i due ospiti della serata. Frankie Hi-Nrg Mc duetta con Jova in Quelli che ben pensano e si fa testimone non solo di una profonda amicizia ma anche di una carriera in comune nel panorama della musica hip-hop. Dardust, co-produttore di Nuova Era e originario di Ascoli Piceno, si siede al piano per un’emozionante versione di Luna di città d’agosto.

Una non-stop di più di tre ore di ritmo, volume, mani alzate al cielo per uno spettacolo unico ed indimenticabile. “Grazie di cuore per essere stati qui con me stasera. Non lo dimenticherò, spero che non lo dimentichiate nemmeno voi” – dice, salutando, Jovanotti – “Abbiamo creato qualcosa di speciale. Guardate che bello. Siamo liberi, andiamo in cielo, andiamo in mare. Abbiamo un cuore che batte, siamo vivi. E soprattutto abbiamo l’arte e la musica che possono esplorare terre e progetti non definibili a parole, come questo. Non hanno confini, sono potentissime e infinite. Uniscono, abbracciano e non separano, come il mare”.

Laura Faccenda

Foto di Francesco Prandoni

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI