Onstage
chester-bennington-tribute

I Linkin Park omaggiano la memoria di Chester Bennington: scaletta e video dal concerto

I Linkin Park hanno celebrato la vita del compianto Chester Bennington poche ore fa con un concerto all’Hollywood Bowl di Los Angeles. #MakeChesterProud ha raccolto fondi a sostegno della Music For Relief One More Light Fund, e ha visto sul palco la band insieme ad ospiti molto speciali, tra cui anche Alanis Morissette, Gavin Rossdale, Jonathan Davis dei Korn, M.Shadows degli Avenged Sevenfold e molti altri.

Il video integrale dello show è disponibile qui sotto e sul canale ufficiale YouTube dei LP. Tra i momenti maggiormente significativi segnaliamo il discorso della moglie di Chester (2:35:00) e il video di tributo (2:16:00) di artisti come U2, Metallica, Dave Gahan, Paul McCartney, Duff McKagan e Thirty Seconds To Mars a Bennington, oltre al pezzo inedito Looking For An Answer (1:35:00) cantato da Mike Shinoda.

La scaletta del concerto e gli ospiti

Robot Boy / The Messenger / Iridescent
Roads Untraveled (con Jon Green)
Numb
Shadow of the Day / With or Without You (U2 cover, con Ryan Key degli Yellowcard)
Leave Out All the Rest (con Gavin Rossdale)
Somewhere I Belong (con Takahiro “Taka” Moriuchi dei One Ok Rock)
Castle of Glass (con Adrian Young, Tom Dumont e Tony Kanal dei No Doubt, and Alanis Morissette)
Rest (Alanis Morissette cover)
Nobody Can Save Me (con Steven McKellar dei Civil Twilight e Jon Green)
Battle Symphony (con Jon Green)
Sharp Edges (con Ilsey Juber)
Talking to Myself (con Ilsey Juber; cover di All Along the Watchtower di Bob Dylan)
Heavy (con Julia Michaels e Kiiara)
One More Light
Looking for an Answer
Waiting for the End
Crawling (con Oliver Sykes dei Bring Me the Horizon e Zedd alla batteria)
Papercut (con Machine Gun Kelly)
One Step Closer (con Ryan Shuck e Amir Derakh dei Julien-K e Dead by Sunrise e Jonathan Davis dei Korn)
A Place for My Head (con Jeremy McKinnon degli A Day to Remember)
Rebellion (con Daron Malakian e Shavo Odadjian dei System of a Down e Frank Zummo dei Sum 41)
The Catalyst (con Deryck Whibley e Frank Zummo dei Sum 41 e Jon Green alla tastiera)
I Miss You (Blink-182 cover, eseguita dai Blink-182)
What I’ve Done (con i Blink-182)
In the End
Iridescent
New Divide
A Light That Never Comes (con Steve Aoki, Bebe Rexha e Frank Zummo)
Burn It Down (con M. Shadows degli Avenged Sevenfold)
Faint (con M. Shadows e Synyster Gates degli Avenged Sevenfold)
Bleed It Out (tutti gli ospiti sul palco)

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI