Onstage

Le migliori live performance di Sia

Il suo stile eccentrico, la sua voce inconfondibile e un grande talento sono le caratteristiche che hanno portato Sia, al secolo Sia Kate Isobelle Furler, a diventare una delle più grandi interpreti dei nostri tempi.

Grazie a successi come Cheap Thrills, Elastic Heart e Chandelier ha scalato le classifiche di tutto il mondo posizionandosi ai vertici per settimane. Ma quello che non molti sanno è che oltre ad essere una grande cantante, Sia ha anche scritto numerose hit per altri artisti. Tra questi ricordiamo Diamonds di Rihanna, Perfume di Britney Spears e Pretty Hurts di Beyoncé.
L’elenco potrebbe continuare per ore passando da artisti come Christina Aguilera a Katy Perry, da Jennifer Lopez a Shakira. Ma quello che rende Sia davvero unica è indubbiamente il momento indossa l’iconica parrucca a caschetto e sale sul palco.

Ecco di seguito alcuni dei suoi momenti live migliori:
Chandelier
Uscita nel 2006, Chandelier è la canzone che l’ha resa famosa a livello. Inserita nella Billboard Hot 100 e nominata per ben 4 volte ai 57th Grammy Awards (tra cui Best Music Video, in cui compare per la prima volta la ballerina Maddie Ziegler), il singolo ha riscosso un successo tale da confermare come giusta la scelta di Sia di cantare lei stessa la canzone anche se inizialmente era stata pensata per Beyoncé o Rihanna.

Titanium
Scritta da Sia, Afrojack e David Guetta (che ha anche prodotto la canzone), Titanium è diventata una delle canzoni emblema del 2011. Descritta da David Byrne come “epic, energizing […] it is Sia who steals the show”, è anche una delle canzoni più difficili da interpretare a livello vocale. Ma questo non è certo un problema per la cantautrice australiana…

Elastic Heart
Estratta dalla deluxe version di 1000 Forms Of Fear, questa canzone parla della ricerca dell’amore superando tutti gli ostacoli. Nella versione registrata per la soundtrack di Hunger Games: Catching Fire, potete anche riconoscere la voce di The Weeknd.

Cheap Thrills
Descritta da Rolling Stone USA come un “bouncy party anthem”, Cheap Thrills è stato pubblicato come secondo singolo estratto dal settimo album di Sia This Is Acting. La canzone ha da subito riscosso grande successo, ulteriormente incrementato in seguito grazie al remix featuring Sean Paul.

Alive
Scritta insieme ad Adele e Tobias Jesso, Alive parla della vita della cantante inglese, quindi in un modo è come se Sia stesse cantando dalla prospettiva di Adele. Inizialmente contenuta nel disco 25, la canzone è stata eliminata all’ultimo momento ed è stata così inclusa invece in This Is Acting.

Non solo live: possiamo ascoltare nuovamente la voce di Sia mentre ci facciamo due risate grazie al Carpool Karaoke del Late Late Show di James Corden.

La cantautrice australiana non è mai venuta in tour in Italia, per adesso ci dovremo accontentare di riguardare i suoi video a ripetizione. E a voi, piacerebbe vederla in concerto?

Redazione

Foto di Pagina Facebook dell'artista

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI