Onstage

Il nuovo album dei Motorhead è un disco di cover (tra cui una di David Bowie)

Lemmy Kilmster e David Bowie sono due dei nomi che abbiamo perso a cavallo tra il 2015 e il 2016, lasciando un vuoto clamoroso nel mondo della musica. A distanza di quasi due anni, i Motorhead orfani del loro leader hanno deciso di dare alle stampe un album di reinterpretazioni intitolato Undercöver, nel quale figura anche una cover di Heroes di David Bowie registrata proprio poco prima della morte di Lemmy.

Heroes non te la aspetteresti da una band come i Motorhead, che pure l’hanno suonata dal vivo nel 2015 per l’unica volta nella loro storia. Eppure Phil Campbell, chitarrista del gruppo, ha spiegato il perché di questa scelta: “È una delle canzoni migliori di Bowie, e non potevo che vederci delle gran cose nella nostra reinterpretazione, così come è stato”. Mikkey Dee ha spiegato il fine ultimo di questo lavoro, nonostante la band abbia deciso di concludere la propria carriera dopo la morte del frontman: “A Lemmy piacque tanto la nostra versione. Era molto orgoglioso, non solo perché è venuta benissimo, ma perché è stata proprio divertente. Esattamente come dovrebbe essere questo genere di progetti” ha concluso il batterista.

In Undercöver dei Motorhead, in uscita il prossimo 1 settembre, ci saranno cover di canzoni dei Metallica, dei Judas Priest, dei Sex Pistols e dei Ramones tra i numerosi omaggi scelti dalla band.

Motorhead, Undercöver: tutte le canzoni

1. Breaking the Law
2. God Save the Queen
3. Heroes
4. Starstruck
5. Cat Scratch Fever
6. Jumpin’ Jack Flash
7. Sympathy For the Devil
8. Hellraiser
9. Rockaway Beach
10. Shoot ‘Em Down
11. Whiplash

Arianna Galati

Foto di Elena Di Vincenzo

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI