Onstage
Prince, Paisley Park

Presto ascolteremo la musica inedita di Prince, gelosamente custodita a Paisley Park

Che Prince fosse un instancabile musicista è cosa risaputa, per cui non stupisce la notizia che la sua casa-studio di Paisley Park nasconda tuttora delle vere e proprie perle del cantautore, mai rilasciate. A confermare il tutto è stata la sorella Tyka Nelson in un’intervista al Sun, in cui parla chiaramente di una camera blindata a Paisley Park, ricca di canzoni mai ascoltate che – nelle intenzioni di Prince – erano comunque destinate prima o poi ad essere diffuse.

«Il piano di Prince è sempre stato quello di rilasciare queste canzoni – ha dichiarato Tyka – e io voglio ciò che voleva Prince. Dobbiamo conservare tutto, quindi appena sarà possibile per noi renderle pubbliche, lo faremo sicuramente. Non preoccupatevi». A febbraio era stato in realtà già reso pubblico un accordo con la Universal di 29 milioni di sterline (circa 31 milioni di euro), che avrebbe permesso di rendere pubbliche anche le ‘chicche’ conservate a Paisley Park (oltre a brani inediti, il ‘tesoro’ di Prince conterrebbe anche filmati estrapolati dai live ed estratti dalle sessioni di registrazione), ma le trattative si sono bruscamente interrotte a giugno, apparentemente per disaccordi su cosa dovesse essere rilasciato.

«Se Prince voleva che la sua musica venisse diffusa, sarà diffusa. – ha aggiunto Tyra – Se desiderava un museo, faremo un museo. Voleva anche costruire una scuola e conto di far diventare questo sogno una realtà».

Nell’attesa, sarà presto possibile visitare all’O2 di Londra una mostra dedicata al cantante: l’inaugurazione è prevista per il 27 ottobre e l’esibizione resterà nella capitale inglese per 21 giorni, dando la possibilità agli avventori di vedere – tra le altre cose – le chitarre e i costumi appartenuti a Prince.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI