Onstage
radio italia duomo milano 2018

Radio Italia Live 2018 ha fatto ballare e divertire tutta Milano

Sabato 26 giugno piazza del Duomo a Milano ha ospitato la settima edizione di Radio Italia Live – Il concerto 2018, l’evento che vede alternarsi sul palco il meglio della musica italiana e che, da qualche anno a questa parte, dà un po’ il via alla stagione milanese dei grandi concerti all’aperto. Condotto da Luca & Paolo – ormai rodatissimi in questo ruolo, essendo per loro la sesta volta consecutiva – e con l’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal M° Bruno Santori, ha fatto cantare, ballare, emozionare 20.400 persone dal vivo (questa la capienza massima fissata per ragioni di sicurezza) e tantissimi collegati da casa in tv o sui social.

A farla da padrona nella prima ora sono stati i giovani rapper che hanno conquistato sempre più negli ultimi mesi le classifiche e il cuore e le orecchie delle nuove generazioni: Tedua, Nitro, Achille Lauro, Capo Plaza fino a Ghali, per il quale la piazza è letteralmente impazzita, soprattutto quando in chiusura della sua esibizione ha intonato Cara Italia. Ma il rap ha continuato a fare le sue incursioni anche nel resto della serata, portando sul palco nomi più riconoscibili anche per chi ha qualche anno in più, come quelli di Caparezza, Fabri Fbra e J-Ax, quest’ultimo ancora una volta on stage in coppia con Fedez.

Ma c’è stato spazio anche per il pop, con Thegiornalisti, Elisa, Giusy Ferreri, Le Vibrazioni, Annalisa, Il Volo e le nuove leve Thomas, Riki, Maneskin, fino al gran finale con Biagio Antonacci. Menzione particolare va a Gianni Morandi, caposaldo della storia della musica italiana a cui il pubblico ha dedicato una vera e propria ovazione che ha accomunato chi è riuscito trovare posto in piazza e anche i tanti che si sono assiepati nelle vie limitrofe. Tanti i duetti che hanno impreziosito il live, tra i quali spiccano quelli dell’ospite internazionale della serata, Mika. Il cantautore anglo-libanese, ormai di casa in Italia, particolarmente emozionato per la particolarità della serata, ha esordito cantando la sua Grace Kelly, per poi intonare Beautiful Disaster con Fedez e Stardust con Chiara. Dopo una scorpacciata di tanta buona musica arriva anche il momento dei saluti, ma è un arrivederci, all’anno prossimo.

Francesca Vuotto

Foto di Francesco Prandoni

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI