Onstage
slash-myles-2019

Aspettando Rock The Castle: cosa vedremo nella seconda giornata

Si stanno scaldando i motori per la seconda edizione del Rock The Castle, la kermesse rock e metal che dopo il successo dello scorso anno ritorna nella splendida cornice del Castello Scaligero di Villafranca di Verona per una tre giorni (dal 5 al 7 luglio 2019) che si prospetta decisamente invitante per tutti gli amanti delle sonorità alternative rock, hard & heavy, rappresentate per questo secondo appuntamento in una miriade di sfumature ancora più ricche rispetto al 2018 (che ricordiamo, ha visto avvicendarsi le esibizioni di A Perfect Circle, Megadeth e Carcass, tra gli altri).

Sul palco del Rock The Castle infatti, saliranno, solo per citare alcuni tra i nomi più importanti dell’evento, Dream Theater, Slayer (per il loro ultimissimo passaggio in Italia), Phil Anselmo (che insieme agli Illegals suonerà pezzi dei Pantera) e Slash, accompagnato da Myles Kennedy e dai fidi Conspirators.

E oggi, ci dedicheremo alla seconda giornata del festival, quella in cui proprio il chitarrista dei Guns N’ Roses sarà protagonista con il suo solo project. Il progetto Slash ft. Myles Kennedy and The Conspirators è riuscito a sopravvivere alla mastodontica reunion dei GNR, dando alla luce anche un nuovo album di inediti, Living the Dream, pubblicato nel 2018. Oltre al leggendario musicista, l’altro ingrediente fondamentale per il successo di questa fortunata parentesi solista è proprio Myles Kennedy, cantante prestato dagli Alter Bridge e ufficialmente riconosciuto come uno dei migliori vocalist rock della nostra generazione. Le componenti per uno show esplosivo ci sono tutte, aggiungiamo anche un paio di cover dei Guns N’ Roses e abbiamo tutte le carte in regola per assistere a un concerto perfetto.

Facciamo un piccolo salto indietro e arriviamo ai Black Stone Cherry, che si esibiranno per l’appunto prima di Slash. La proposta southern rock carica di polvere, sudore e whisky di Chris Robertson e soci è l’ideale da ascoltare anche durante l’estate nostrana. Prendete Blind Man, chiudete gli occhi e vi sembrerà di trovarvi lungo una highway americana sotto il sole di mezzogiorno. Al Rock The Castle la ascolteremo sicuramente, insieme a qualche estratto del più recente disco della formazione del Kentucky, Family Tree (2018).

Un’altra chicca che ci riserverà il prossimo 6 luglio porta il nome di Dee Snider, un vero e proprio mito vivente per qualunque appassionato di rock e dintorni. L’ex cantante dei Twisted Sister (che lo scorso marzo ha spento 64 candeline) è pronto a infiammare la folla del Rock The Castle con la sua attitudine unica e una buona manciata di proposte dal repertorio della sua band madre, oltre che dalla sua più recente fatica discografica solista, che porta l’iconico nome di For the Love of Metal.

Dulcis in fundo (in aggiunta alle esibizioni di Richie Kotzen e degli FM), il day 2 del Rock The Castle gioca un altro asso nella manica con Sebastian Bach, un’altra leggenda in carne e ossa che calcherà il palco della kermesse veneta. Durante lo show del prossimo 6 luglio, il vocalist proporrà una scaletta incentrata sui successi degli Skid Row, che metterà a dura prova la resistenza alle lacrime anche del più duro e puro dei nostalgici.

6 LUGLIO 2019
SLASH ft. Myles Kennedy and The Conspirators
BLACK STONE CHERRY
DEE SNIDER
SEBASTIAN BACH (suonerà canzoni degli Skid Row)
RICHIE KOTZEN
FM

Prezzo del biglietto del singolo giorno in prevendita: €60,00 + d.p.
Prezzo del biglietto del singolo giorno in cassa: €70,00
Prezzo dell’ABBONAMENTO (tre giorni): €146,96 + diritti di prevendita
Biglietto ROYAL (biglietto + Vip Pack Royal): €129,99
Il VIP PACK ROYAL comprende:
Nr.1 Biglietto Posto Unico Singolo Giorno
Nr.1 Manifesto Rock The Castle 2019 da collezione (edizione limitata, numerata)
Nr.1 Laminato VIP commemorativo Rock The Castle 2019*
Nr.1 T-Shirt Rock The Castle 2019
Nr.1 Bandana RTC 2019
Nr.1 Plettro esclusivo Rtc 2019
Nr.1 Shopper Bag
Nr.1 Un Free Drink
Nr.1 Buono pasto da utilizzare presso i Food truck del Festival
Entrata Dedicata al giorno / Salta Coda
*I laminati sono solo a scopo commemorativo. Il laminato NON acquisisce o autorizza l’accesso alla Venue, aree VIP o backstage
Biglietti e vip package disponibili su ticketone.it

Vertigo coglie l’occasione per sensibilizzare il pubblico della musica dal vivo orientando il focus sul concetto di “festival attento all’ambiente”. Tutti i festival e le rassegne musicali targate Vertigo, che avranno luogo la prossima estate, saranno attente alla salvaguardia dell’ambiente. Al Rock The Castle di Villafranca di Verona e ai Sonic Park di Bologna e di Stupinigi (TO), infatti, non circolerà plastica monouso, verrà introdotto l’impiego del bicchiere riutilizzabile e sarà distribuita liberamente l’acqua a tutti i partecipanti.
“Il contributo che chiediamo al nostro pubblico”, specifica Marcello Venturi Operation Manager di Vertigo, “è di 2 euro per l’acquisto iniziale del bicchiere riutilizzabile a fronte del quale, il nostro impegno sarà quello di garantire acqua gratuita per tutti all’interno delle aree dei festival, oltre a un efficiente servizio di ricambio, deposito e lavaggio dei bicchieri, il tutto senza dover fare code”.
Prosegue Roberto Ciucci, Head of Production della società organizzatrice e promotore di questa iniziativa: “Occorre ridurre l’uso quotidiano della plastica perché è partendo dalle piccole e ripetute buone abitudini di tutti i giorni che possiamo dare al mondo in cui viviamo una chance concreta per diventare un luogo migliore. L’impegno e l’attenzione di tutti possono fare la differenza”.
Oltre all’eliminazione della plastica monouso, durante le predette manifestazioni verranno utilizzati materiali compostabili, eliminando molte delle problematiche relative allo smaltimento differenziato dei rifiuti e riducendo, quindi, l’impatto ambientale al minimo. Con il contributo di tutti un festival attento all’ambiente è possibile.

Chiara Borloni

Foto di Francesco Prandoni

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI