Onstage
ryan adams prisoner recensione

Ryan Adams: in seguito all’inchiesta dell’FBI, sospesa l’uscita del nuovo album

Brutte notizie per Ryan Adams. L’artista, dopo la pubblicazione dell’inchiesta apparsa sul New York Times relativa all’accusa di molestie sessuali mossagli da alcune donne, si è visto sospendere la pubblicazione del nuovo album in programma ad aprile.

Ryan sarebbe anche stato messo sotto inchiesta dall’FBI per presunta violazione di leggi federali: l’artista si sarebbe scambiato messaggi a sfondo erotico con minorenni, pratica vietata nello Stato di New York, stando a quanto riportato nuovamente dal NYTImes.

L’artista nei giorni scorsi aveva postato tramite i propri social un messaggio in cui definiva esagerati e falsi molti dei dettagli riportati dal NYT. Tuttavia affermava anche di essere tutto tranne che perfetto e di aver commesso molti errori, scusandosi senza riserve con chi avesse ferito anche in modo non intenzionale.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI