Onstage

Skunk Anansie, un nuovo album per festeggiare i 25 anni di carriera

Nel 2019 gli Skunk Anansie compiono 25 anni – si sono formati nel 1994 – e per festeggiare regalano ai fan un nuovo album. A darne notizia è la band stessa: 25Live@25 vedrà la luce il 25 gennaio e sarà “la testimonianza viva che non ci saranno mai degli altri Skunk Anansie”. È stato infatti pensato (e realizzato) come se si trattasse di un unico unico concerto, anche se le registrazioni live sono state riprese da show diversi.

Londra negli anni Noventa era un miscuglio di persone, ma ciò non valeva per le band, sempre formate da quattro tizi con pettinature identiche. Noi invece eravamo un gruppo di persone vere. È per questo che eravamo così radicali” ha detto il chitarrista Ace ricordando gli anni degli inizi. “Non era facile essere una cantante per di più nera, era difficile per diversi motivi. E poi mi sono ritrovata sui palchi, a fare esattamente ciò che avevo sempre sognato. E per la prima volta mi sono sentita accettata” gli ha fatto eco Skin.

Per dare un’idea di quello che ascolteremo Skin e soci hanno condiviso anche un nuovo video di Weak, realizzato con immagini live che riassumono l’energia e la forza a cui ci hanno abituato durante le loro performance. E ora la grande domanda è legata ad un eventuale tour celebrativo, che non potrebbe non toccare l’Italia, visto il forte legame che c’è da sempre tra il nostro Paese e la band inglese. Ma è troppo presto per saperne qualcosa di più, stay tuned!

La tracklist di 25Live@25:
01. Charlie Big Potato
02. Intellectualise My Blackness
03. Because Of You
04. I Can Dream
05. Charity
06. My Love Will Fall
07. Death To The Lovers
08. Twisted
09. My Ugly Boy
10. Weak
11. Hedonism
12. I Hope You Get To Meet Your Hero
13. Love Someone Else
14. This Is Not A Game
15. God Only Loves You
16. (Can’t Get By) Without You
17. Secretly
18. Over The Love
19. Spit You Out
20. Yes It’s Fucking Political
21. Selling Jesus
22. Little Baby Swastikkka
23. Tear The Place Up
24. Squander
25. You Saved Me
26. You’ll Follow Me Down (bonus track)

Redazione

Foto di Francesco Prandoni

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI