Onstage

Allo Sponz Fest di Vinicio Capossela si parla di mondi al rovescio

Dal 21 al 27 agosto a Calitri e in altri paesi dell’Alta Irpinia torna lo Sponz Fest 2017, quinta edizione del festival diretto e organizzato da Vinicio Capossela che quest’anno ha scelto come tema “All’Incontre’Я – Rivoluzioni e mondi al Яovescio”.

Anche quest’anno il programma è denso di appuntamenti tra musica, teatro, danza, perfromance, reading, incontri, proiezioni, gastronomia e astronomia, visto che la zona è famosa per la produzione del vino e l’estate favorisce le migliori osservazioni delle stelle. Tra gli artisti confermati figurano Georgos Xilouris con Jim White, Erri De Luca, Massimo Zamboni, Emir Kusturica con la No Smoking Band, Dobranoitch, Vurro, Federico Maria Sardelli con i Modo Antiquo. Non mancherà la possibilità di escursioni, trekking, laboratori per bambini e chiacchiere musicali in barberia.

Sponz Fest 2017, il programma completo

Lunedì 21 Agosto
–Visita di un 1 giorno in Irpinia (itinerario disponibile sul sito ufficiale)
–V° edizione della Festa del libro di S. Andrea di Conza con Andrea Scanzi

Martedi 22 Agosto
A Calitri, loc. Lago delle canne
-Giorno: passeggiate ed escursioni

-Sera: Festa del ringraziamento ai volontari con Carmelo Chiaramonte. Musica notturna d’attesa. Poesie di Majakovskij, letture, declamazioni, performances spontanee. Visita guidata alle Rivoluzioni nel cielo a cura dell’Osservatorio di Castel Grande.

-Tarda sera: Massimo Zamboni in “Il cielo sotto Berlino” (letture, sonorizzazioni, racconti tratti dal suo ultimo libro “Nessuna voce dentro”)

Mercoledi 23 Agosto
Calitri, loc. Lago delle Canne
-Alba: Concerto di Georgos Xilouris e Jim White (colazione all’aperto dopo il concerto). Presentazione del programma, saluto delle autorità. Intermezzo musicale con Dobranotch. Passeggiata nel bosco con Alessandra Viola, “L’intelligenza delle piante”

Libera Università per Ripetenti – Prima di mezzogiorno, prima lezione: “Dov’è finita la Primavera? Non ci sono più le Rivoluzioni di una volta?” a cura di Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia (vedi programma)

Libera università per Ripetenti – al lago delle canne
ore 12,00 – Seconda ora – fisica scienza rivoluzionaria (vedi programma): “La rivoluzione copernicana” di Piero Martin

-Pomeriggio IRPINIA WOODSTOCK – Concerto pomeridiano con band e artisti locali

A Calitri centro:
-Tardo pomeriggio a Borgo Castello: apertura della vineria La frasca a Borgo Castello con Diego Sorba. Ex cinema Rossini: proiezioni “Irpinia andata e Ritorno”, “Leonarda” di Rosaria Cianciulli, “Chromotherapy” di Giuseppe Rossi

-Tramonto: Salone Barberia, ricreazione con i Cunversazionevoli
rovine Torre di Nanno: “CarbonarAquilonia – Rivolta d’Ottobre in Irpinia” – Rievocazione storica a cura del Museo di Aquilonia

-Sera:
Libera università per Ripetenti – aula magna – Piazza della Repubblica
“Il Rovescio della Medaglia” – I grandi perdenti nella storia dello sport – con Gianni Mura
Cibo in piazza – “I Cingoli”

A Borgo Castello: Concerto musica antica “Oltre Gesualdo”, con Modo Antiquo a cura di Federico Maria Sardelli

-Sera e notte: Grotte aperte in centro storico. Spazi aperti e liberi a performance artistiche di varia natura tra le quali vedremo: “Cose Turche, a cura di Umut Adan, la grotta del mago a cura di Mago Wonder, la grotta del poeta a cura di Vincenzo Costantino Cinaski. E ancora: Gerardo Balestrieri, Victor Herrero, El besito de la Chinita

Giovedi 24 Agosto
A Calitri centro
-Alba: Concerto “A favore del vento” di Fabio Mina, figlio del vento (colazione al capanno della Cupa offerta dall’associazione nicura onlus)

-Dal mattino: Laboratori per bambini

-Prima di Mezzogiorno ricreazione – barberia musicale al Salone di Sicuranza
Borgo Castello: ore 12,00 – Seconda ora – fisica scienza rivoluzionaria “Alla ricerca del moto perpetuo” con Vinicio Capossela, Antonio Benzina Mainini e Dum Dum Rastafari (vedi programma)

-Pomeriggio
Ex cinema Rossini – proiezioni “Irpinia andata e Ritorno”. Storia di Sabato (Simon) Rodia che i Beatles misero in copertina in occasione dei 50 anni di “Sgt. Pepper”, il disco più noto ed evocativo dei Fab Four

-Al Tramonto
Piazza Repubblica, Aula magna: Erri De Luca – “Il contrario di Uno, e altre contrarietà”

-Sera
La notte del tamburo: a Piazza Repubblica, Piazzale Immacolata, Piazza dell’orologio, Buccolo, gran concerto da ballo con tamborriate. Tamburi del Vesuvio, di Montemarano, Antonio Infantino. Tavoli e banchi apparecchiati lungo il centro storico.

A cena nei vicoli del Centro Storico – Cibo di strada con: “Panino S-composto ” e ” Bombette di fuoco” a cura di Carmela Cerrone e Enza Perna del ristorante la Ripa” di Rocca San Felice
Cannazze e cingoli – a cura degli abitanti del borgo
Acqua Sala – all’arco degli zingari – a cura degli abitanti del borgo
Grotte aperte in centro storico di Calitri. Degustazioni – spazi aperti e liberi a performance artistiche di varia natura tra le quali vedremo:

Focolai di Insurrezione spontanea: Centro Storico – Nelle Grotte – “Cose Turche” – Musica e parole contro il sultano – a cura di Umut Adan, Victor Herrero, El besito de la Chinita, la grotta del mago a cura di Mago Wonder, la grotta del poeta a cura di Vincenzo Costantino Cinaski

Venerdì 25 Agosto
A Calitri
-Dal mattino
Laboratori per bambini
Barberia musicale: da Sicuranza con i Cunversazionevoli

-Pomeriggio
Piazzale Biblioteca Centro Studi calitrani

“Ero a dirottar trattori da ore” – Racconti carnevaleschi, canti sovvervisi e “a la mmersa” della tradizione calitrana. A cura de “Il Calitrano”

Ex cinema Rossini – proiezioni “Irpinia andata e Ritorno”. “Salòn Olympia: i Fratelli del cinema” a cura di María Cecilia Reyes. Musiche originali a cura di Pier Renzo Ponzo. Estratti del libro “A raccontar la luce” di Sandro Bozzolo.

-Tardo Pomeriggio: “Andiamo a prendere il treno”: discesa a Calitri scalo con Banda Mariachi Tres rosas, arrivo e partenza del treno per Conza, Cairano, Andretta con Mariachi Tres rosas, Cavalieri di Montella, Dobranotch

-Sera: alla Stazione di Conza – Cairano – Andretta, intervento sui treni rivoluzionari: “Il treno nella rivoluzione russa, Viva Zapata”. A cura di Gian Luca Farinelli, Cineteca di Bologna

Tesi di laurea Avellino – Rocchetta – Studente Andrea Lo Conte – esame davanti ad apposita commissione ferroviaria

-In piena sera: concerto VURRO!
Daniele Sepe con “Capitan Capitone e i Fratelli della Costa”

-Prima serata: Piazza Repubblica, Gran Ballo all’Incontre’Я con Tonuccio B-Folk, gruppo di ballo folcloristico La Zeza di Cannone e della Campagna. Grotte aperte e musica a seguire nella notte

-Notte fonda: Sentiero della Cupa, “Onde ribelli” con il Theremin di Massimo Simonini – ospite Vurro e altre creature della cupa

-Sera e notte Grotte aperte in centro storico di Calitri. Spazi aperti e liberi a performance artistiche di varia natura

Sabato 26 Agosto
A Calitri
-Mattino: Libera Università per Ripetenti. Barberia Musicale: da Sicuranza, con i Cunversazionevoli

-Tardo pomeriggio
Aperitivo in CACIOCAVALLERIA D&D con Elezione del Caciocavaliere 2017 a cura dei Cavalieri di Montella

Borgo Castello – Libera Università per ripetenti – Ricreazione con Diego Sorba – vineria La Frasca

-Prima serata: La Gran Parata del 17
Emir Kusturica & The no smoking orkestra (Serbia)
Dobranotch (San Pietroburgo)
Vinicio Capossela (Calitri)
Ospite: Antonio Pompo’ – cantante al rovescio, comizianti a sorpresa
A seguire grande notte del centro storico. Grotte con eventi singoli.

Domenica 27 Agosto
Borgo Castello
-Alba: concerto di ALESSIO FRANCHINI e il Circolo dei Baccanali in “Angeli con un’ala sola” (omaggio a Jeff Buckley)

Rocca San Felice – Villamaina – Sant’Angelo dei Lombardi
Località Mefite: Giampiero Galasso: Mephite: l’“altra” dea. Spettacolo teatrale a tema mondo infero, mondo di sotto. A cura di Marco Martinelli e Ermanna Montanari del Teatro delle Albe

-A sera
Abbazia del Goleto (S. Angelo dei Lombardi) – “Gran Festa dei Folli” a cura di Giovannangelo De Gennaro. Intervento introduttivo sui riti di rovesciamento dell’ordine nel medioevo, le feste dei folli. Concerto medievale di repertorio,.

Finale: presentazione dello Sponz Fest. Al contrario!

Arianna Galati

Foto di Roberto Panucci, Ufficio stampa

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI