Onstage
woodworm-berlin

Woodworm, presentata la due giorni di festival a Berlino

Andiamo a Berlino. E la testa va inevitabilmente a quella notte di Dortmund: anche in quell’occasione, l’Italia si era guadagnata un biglietto per la capitale tedesca. Oggi a gridarlo è la Woodworm, una tra le più importanti etichette discografiche indipendenti del nostro Paese, che ha deciso, in collaborazione con Mibac e SIAE, di esportare un po’ di musica italiana. Il Woodworm Festival Berlin sarà l’occasione per vedere avvicendamenti molto interessanti sul palco del Bi Nuu, uno dei locali più in voga nelle notti berlinesi.

La lineup è di tutto rispetto e si dividerà in due serate, l’8 dicembre toccherà ai Fast Animals And Slow Kids e ai Ministri portare un po’ di sano rock made in Italy, seguiti, la sera successiva, dai Campos, La Rappresentante di Lista e Motta. Quest’ultimo fresco di premiazione, vincitore del Premio Tenco come Miglior Album con il suo Vivere o Morire.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione sono state svelate anche le modalità che renderanno ancor più avvincente questo viaggio: gli artisti viaggeranno in autobus alla volta di Berlino, tutti insieme, come una squadra pronta per la trasferta. Quello del Woodworm rappresenta un tentativo coraggioso di portare all’estero la qualità degli artisti di casa nostra, coraggio che, a detta degli stessi protagonisti, dovranno trovare anche gli altri per far sì che occasioni come questa non rappresentino l’eccezione, ma la regola.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI