Onstage
x-factor-12-pagelle

I promossi e bocciati del terzo live di X Factor 12

Terminata anche la terza puntata live di X Factor 12. Durante il corso della serata si sono esibiti tutti e dieci i concorrenti in gara. Al ballottaggio finale si sono sfidati Emanuele Bertelli e i Seveso Casino Palace. Il giovane ragazzo di Mara Maionchi ha dovuto abbandonare il programma dopo il voto del pubblico. Ospiti della serata: Fedez e Sofi Tukker.

X Factor 12, i promossi del terzo live

Sherol Dos Santos
Gli italiani vanno matti per il bel canto. Manuel lo sa e affida alla sua Sherol di volta in volta brani adatti a valorizzare al meglio la grande voce della sua giovane concorrente. Sherol, ieri, si è dovuta scontrare con un mostro sacro come Mina e ha retto il colpo alla grande. Applausi a scena aperta per lei e standing ovation. Fino a qui tutto bene direbbe un rapper della Barona. Occhio solo a non fare la fine di Lorenzo Licitra che vanta il primato di vincitore con il record di scomparsa dal panorama musicale più veloce di sempre. Perché anche lui cantava molto bene e faceva alzare tutti dalla sedia.

Renza Castelli
L’eleganza al comando. Con Renza rischio di ripetermi ogni volta e quindi taglio corto. Fedez si è reso conto di avere in squadra un talento vero e lo sta esaltando al meglio. Tenco è stato omaggiato con una raffinata esibizione. Fatela arrivare in finale.

Bowland
Qualche tempo fa il claim di una nota casa automobilistica giocava forte sul tema “piace alla gente che piace”. Ecco i Bowland seguono questa scia. Il gruppo perfetto per il target medio di Sky. Fuori avranno vita breve, un po’ come i Landlord. Ve li ricordate? Immaginavo. Ma in questo contesto nulla da dire, solo applausi.

Fedez
Ha aperto la serata cantando il suo nuovo singolo Prima di ogni cosa. Teso come una corda di violino ha portato a casa un’esibizione tutto sommato convincente. Il meglio Fedez lo sta comunque regalando dietro le quinte con un lavoro preciso e attento con le sue over. Il percorso di Renza e Naomi è chiaro. Un giudice completamente al servizio dei suoi concorrenti.

Mara Maionchi
È salita finalmente in cattedra. Era ora. Mara, cito, fa il cazzo che le pare, e lo fa bene. Perde un concorrente in gara ma ritrova uno smalto assente nelle prime due puntate. X Factor è pur sempre uno show televisivo e i guizzi incontrollati di Mara mancavano come il pane.

X Factor 12, i bocciati del terzo live

Simone Ferrari
Sì, boccio il direttore artistico che in tre puntate non è ancora riuscito a dare un tocco personale al programma. E siccome nessuno lo dice me ne prendo la responsabilità: Luca Tommassini era il vero fattore X del talent di Sky Uno. X Factor sente terribilmente la sua mancanza. Vedi di tornare Luca, fosse anche solo il tempo di un applauso. L’auditel ha bisogno di te.

Seveso Casino Palace e Lodo Guenzi
Il gruppo finisce al ballottaggio e si salva solo grazie al televoto finale. Lodo non è riuscito ancora a cucire l’abito giusto per il suo gruppo a causa di scelte troppo spesso azzardate e giustamente criticate dai suoi colleghi di tavolo. Va comunque detto che i Seveso ci stanno mettendo anche del loro per non emergere. Il rischio è di vederli al ballottaggio anche nella quarta puntata.

Emanuele Bertelli
Il giovane soul man aveva conquistato tutti durante le audizioni ma poi, una volta arrivato ai live, si è messo in testa di fare il trap boy distruggendo quanto di buono fatto vedere nella prima parte del programma. Dopo aver scimmiottato Ghali nella seconda puntata, ieri è stata la volta di Post Malone. Al ballottaggio con i Seveso Casino Palace ritrova magicamente il suo talento come in Space Jam ma è troppo tardi. La sua è una grande occasione sprecata.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI