Onstage
calvin-harris-disco-2017

Nel suo quinto disco Calvin Harris lascia da parte l’EDM

Ogni anno nella Nba, a metà stagione, si disputa l’All Star Game. I migliori giocatori delle 30 franchigie vengono divisi in due squadre e danno vita a una partita spettacolare seppur inesistente dal punto di vista agonistico.

Per il suo quinto album, Calvin Harris ha applicato il concetto di All Star Game alla musica. Funk Wav Bounces Vol. 1 è composto da dieci tracce realizzate in collaborazione con alcuni dei migliori artisti degli ultimi anni. Un vero roster di star. Troviamo infatti, tra gli altri, Frank Ocean, Migos, Future, Snoop Dogg, Nicky Minaj, Katy Perry, Ariana Grande e Pharrell Williams. Grazie alla sua fama, Calvin Harris può permettersi ogni volta di fare la “spesa” scegliendo il meglio dal panorama rap, pop, r&b, trap e soul per i propri lavori.

Il disco del produttore più pagato al mondo da cinque anni a questa parte, suona senza troppe pretese come la colonna sonora della festa più cool dell’estate. Funk Wav Bounces Vol. 1 è stato anticipato dal singolo Slide con Frank Ocean e i Migos, una perfetta hit rap contemporanea forte dei nomi del momento. Il brano si è piazzato direttamente al primo posto della classifica top 50 globale di Spotify e ha lasciato il gradino più alto del podio solamente agli altri tre estratti Heatstroke, Rollin e Feels, quest’ultimo uno dei veri tormentoni dell’estate 2017. All’interno dell’album, uno dei pezzi più originali e da non sottovalutare è sicuramente la dancehall di Skrt On Me, qui Nicky Minaj si trova perfettamente a suo agio dimostrandosi ancora una volta la migliore rapper in circolazione.

Funk Wav Bounces Vol. 1 non è un trionfo ma nemmeno un disastro. Calvin Harris lascia da parte l’EDM che lo ha reso famoso in tutto il mondo, dimostrando di saper spaziare agevolmente su una gamma musicale molto più ampia. Il produttore non reinventa il pop ne cambia il corso della musica da ballare in discoteca. Si tratta semplicemente di un disco estivo e piacevole da ascoltare che non richiede una spiccata attenzione. Vedremo cosa sarà capace di fare nel prossimo volume, la strada di certo è ben tracciata.

Voto Album:

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI