Onstage
maroon-5-nuovo-album-2017

Il nuovo album dei Maroon 5 è una piacevole conferma

Arriva a tre anni di distanza da V il nuovo album dei Maroon 5, eppure l’impressione è che il gruppo statunitense capitanato da Adam Levine sia sempre rimasto in prima linea. Nonostante fossero impegnati in un tour mondiale, capace di toccare oltre trenta paesi per 120 concerti di fronte a più di due milioni e mezzo di fan, i Maroon 5 hanno continuato a sfornare singoli di successo come se niente fosse e, grazie alla riuscita di brani come Don’t Wanna Know feat. Kendrick Lamar e Cold in collaborazione con Future, sono rimasti di fatto sempre in testa alle chart. Quest’ultimo è stato il dodicesimo singolo della band a entrare nella top10 della classifica singoli USA, facendo dei Maroon 5 il gruppo di maggior successo nella storia delle certificazioni musicali.

maroon-5-red-pill-blues-recensioneIntitolato Red Pill Blues, il sesto disco della carriera dei Maroon 5 vanta la produzione esecutiva di J. Kash e numerosi featuring come SZA, Julia Michaels, A$AP Rocky, LunchMoney Lewis e i già citati Future e Kendrick Lamar. Per quanto riguarda i produttori, invece, troviamo nomi del calibro di Diplo e Benny Blanco. Il progetto discografico è disponibile in due versioni: standard edition da dodici tracce e deluxe edition con all’interno sei brani live registrati nel 2015 a Manchester.

Red Pill Blues è il solito concentrato ben riuscito di sonorità pop, r&b ed elettronica che non si discosta più di tanto dai lavori precedenti del gruppo e che non porta chissà quali rivoluzioni. Però, è inappuntabile come Adam Levine e soci siano abili nel restare al passo coi tempi, realizzando canzoni capaci di entrarti in testa al primo istante e che non si rivelano mai banali e scontate.

La sensazione quindici anni fa, dopo l’uscita dell’album Songs About Jane, era quella di essere al cospetto di un gruppo promettente ma con un futuro e un rispetto tutto da scrivere e guadagnare sul campo. Oggi, abbiamo davanti a noi una delle band più longeve e influenti della musica pop contemporanea in grado di vincere non a caso ben 3 Grammy e di confermarsi al top anno dopo anno senza per forza strafare. I brani del nuovo Red Pill Blues si inseriscono alla perfezione nel folto catalogo dei Maroon 5 e sono la giusta linfa che permetterà al gruppo di ripartire con un altro anno di successi.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI