Onstage
Rolling Stones nuovo album On Air tracklist

Il passato e le origini degli Stones risplendono nel nuovo album On Air

Dopo mezzo secolo di carriera i Rolling Stones hanno trovato l’esigenza di un riavvolgimento al passato, uno sguardo alle origini musicali già nell’ultimo album Blue & Lonesome intraprendendo un percorso da specchietto retrovisore che continua con l’uscita (prevista per il 1° dicembre) di On Air.

rolling-stones-on-air-copertinaSe con il precedente disco si dava nuovo smalto a registrazioni del passato, con On Air si apre un vero e proprio portale del tempo, ripescando un momento e un periodo storico ben preciso. Il nuovo album ha quindi un doppio valore storico e musicale. Da un lato i fan della band possono assaporare i momenti di gestazione degli anni formativi che vanno dal 1963 al 65, dall’altro sentire nei nervi stimolati da queste note quel fermento musicale che si esprimeva attraverso lo strumento della radio. Perché i live alla BBC erano per gli Stones, in un’ era pulita da internet, il megafono adatto per espandere la loro aura in tutto il paese anglosassone e da lì in tutto il mondo. Molti dei futuri successi della band hanno visto la luce prima all’interno di queste finestre radiofoniche che su album.

Avvalendosi del supporto dei tecnici degli Abbey Road Studios le registrazioni sono state scomposte nei loro elementi, ripulite e poi assemblate nuovamente per darle un suono pulito e pieno conforme con la qualità sonora contemporanea. Molto si può apprendere dello spirito nell’alba degli Stones e della loro cultura, del loro amore per le radici rock e blues. Oltre alla loro musica originale con il primo singolo della loro carriera Come On e pezzi divenuti storici come (I Can’t Get No) Satisfaction, The Last Time e The Spider And The Fly anche un saggio culturale sui loro percorsi emotivi, con tributi a Chuck Berry (Roll Over Beethoven, Menphis Tennessee, Beatiful Delilah) e ad assoluti padri fondatori del genere come Tommy Tucker, Buster Brown e Bo Diddley.

On Air è una testimonianza preziosissima e tra le sue note, piene di energia e dinamismo, si intravede la spiegazione dell’arcano apparentemente inspiegabile di come possano Mick Jagger e soci, a settant’anni, ad essere ancora sui palchi a saltellare e suonare e cantare. Il segreto è una rincorsa lunga e piena di amore per il rock, il blues e il soul, e a noi non ci resta che aggrapparci forte e lasciarci trasportare attraverso queste parabole del tempo.

Voto Album:

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI