Onstage
volbeat-firenze-rocks-2018

Un punto d’arrivo importante per i Volbeat

Un’abbuffata di oltre due ore, per la bellezza di ventisei pezzi suonati a un ritmo serratissimo, con poche concessioni alle parole, nonostante l’intervento di un numero consistente di ospiti di altissimo livello e i continui ringraziamenti ai fan. Questo in breve è il riassunto di Let’s Boogie! Live from Telia Parken dei Volbeat, disponibile dal prossimo 14 dicembre 2018 in BluRay /2 CD, DVD/2 CD, 2 CD, 3 LP e ovviamente in digitale.

volbeat-lets-boogie

Per i Volbeat, lo show immortalato in questo live rappresenta una vera e propria pietra miliare in una carriera che dal lontano 2001 non ha mai conosciuto battute di arresto, e anzi, ha visto un improvviso e ulteriore impennarsi con l’ingresso in formazione del chitarrista e producer Rob Caggiano nel 2013 (qui la nostra intervista all’artista al recente Firenze Rocks) e con la pubblicazione di Outlaw Gentlemen & Shady Ladies (2013) e Seal the Deal & Let’s Boogie (2016).

E le soddisfazioni per Michael Poulsen e soci non finiscono di certo qui. Grazie appunto al concerto allo stadio Telia Parken di Copenhagen, i Volbeat sono diventati la prima band danese a esibirsi in un concerto sold out nella loro città natale, stabilendo il record per il più grande show di un artista nazionale in Danimarca con oltre 48.250 persone presenti. Il coronamento di un sogno quindi, e di un tour fortunato che ha visto i Nostri impegnati in tutto il mondo davanti a folle sempre più nutrite, come quella della scorsa edizione del Firenze Rocks, per fare un esempio non troppo lontano.

Let’s Boogie! Live from Telia Parken non è un semplice best of né tantomeno la mera registrazione di un concerto. In questo live i Volbeat danno tutto loro stessi, e già sono una band passionale di norma, con il loro mix tra metal, rockabilly e influenze Fifties. Tra i ventisei brani proposti, i Nostri ci regalano un viaggio attraverso la loro carriera e i loro sei album, partendo da grandi successi come Heaven Nor Hell o Sad Man’s Tongue, passando per la struggente Goodbye Forever, dedicata a Chris Cornell e Chester Bennington, per concludersi nella festa collettiva di Still Counting. Senza dimenticare anche una new entry in casa Volbeat, l’inedito The Everlasting, che lascia ben sperare in un ipotetico nuovo album.

Ma uno dei punti di forza del live, oltre la resa sonora pressoché perfetta, sono, come accennato in apertura, gli ospiti, tra i quali si contano Mille Petrozza dei Kreator, il cantante danese Johan Olsen, la storica voce dei Napalm Death Mark “Barney” Greenway, il pugile Mikkel Kessler, Danko Jones e per finire Lars Ulrich, amico, ispirazione e compatriota dei Volbeat.
Let’s Boogie! Live from Telia Parken è un vero spettacolo per le orecchie e per gli occhi, rivolto in particolar modo ai fan dei Volbeat ma anche a qualunque appassionato di sonorità heavy. Con un’unica, importante avvertenza: alla fine dell’ascolto (o della visione), potreste rimpiangere seriamente di non aver assistito a questo concerto di persona.

Voto Album:

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI