Onstage
red-hot-chili-peppers-milano-2017-foto

Quando la star è stonata. 10 casi irrecuperabili

ANTHONY KIEDIS – RED HOT CHILI PEPPERS
Negli ultimi anni è migliorato è vero, tuttavia Kiedis è da sempre stato considerato anche dagli stessi fan della band l’anello debole del combo. Come per altre star, la sua fortuna è l’avere una base di affezionati talmente dedicata da supportarlo in ogni momento dei brani che interpreta, facendo talvolta passare in secondo piano la sua intonazione non proprio perfetta.

OZZY OSBOUNE
Il Principe delle Tenebre non è mai stato un virtuoso sin dagli esordi. Tuttavia è diventato senza difficoltà una delle voci più apprezzate e iconiche di un intero genere grazie a un carisma e a una presenza scenica clamorose. Certo è che la difficoltà del Madman nell’interpretare brani storici (o banalmente di ricordarsi i testi degli stessi) è diventata sempre più palese.

MADONNA
La regina del pop non ha più nulla da dimostrare. Tuttavia i suoi spettacoli dal vivo sono ormai (a dir la verità lo sono sempre stati) più centrati su coreografie e scenografie che sulla sua voce, non certo perfetta, suadente o educatissima nei confronti delle sette note. Il carisma anche in questo caso fa sorvolare sull’aspetto tecnico.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI