Onstage
canzoni-di-natale-2016

Le canzoni di Natale 2016, dai Killers a Laura Pausini

Natale, tempo di regali. Se siete stanchi di donare i soliti calzini colorati e l’ennesima sciarpa ingombrante, o peggio, se non avete proprio idea di cosa mettere sotto l’albero, la musica potrà venirvi in soccorso anche in questo 2016. Perché non regalare ad amici e parenti un bell’album di canzoni natalizie, fresco di pubblicazione? Farete un figurone e creerete l’atmosfera giusta. In questo periodo dell’anno l’offerta è piuttosto ampia e variegata, sono tanti gli artisti che si cimentano in cover e interpretazioni (più o meno riuscite) di grandi classici, e non mancano nemmeno le compilation a tema. Insomma, ecco i dischi e le canzoni di Natale 2016, i più belli di questo fine anno, ma anche i più sperimentali e divertenti. A voi la scelta.

Cominciamo con il disco natalizio più chiacchierato (e tra i più venduti) in Italia e all’estero: Laura Xmas di Laura Pausini. Da tempo la cantante romagnola sognava di pubblicare un album di Natale. Quest’anno il suo desiderio è diventato realtà con una raccolta di dodici grandi classici della tradizione, da Let It Snow! Let It Snow! Let It Snow! a Santa Claus Is Coming To Town, da Jingle Bells a Oh Happy Day, reinterpretati in chiave swing dalla stessa Laura. «Sono pezzi della mia infanzia, brani che mi fanno tornare bambina» ci ha raccontato a Parigi, durante la presentazione del progetto – già disco di Platino in Italia e in oltre sessanta Paesi nel mondo.

Kylie Minogue le risponde lanciando Kylie Christmas (The Snow Queen Edition), nuova edizione del disco natalizio uscito esattamente un anno fa, arricchito, per il 2016, di sei nuovi brani e alcuni importanti duetti, come ad esempio quello con Mika (sulle note di Wonderful Christmastime). Tra gli altri ospiti dell’artista australiana, il grande Iggy Pop (pazzesco in Christmas Wrapping), Frank Sinatra, James Corden e la sorella Dannii in 100 Degrees, protagonisti anche nell’edizione 2015.

Un altro che sembra averci preso gusto a giocare con le melodie tipiche del Natale, è Tony Hadley, ex Spandau Ballet. Prodotto e registrato totalmente in Italia con musicisti italiani, The Christmas Album è una raccolta un po’ “fuori dalle righe”: accanto ai grandi classici delle feste (White Christmas, Let It Snow e Santa Claus Is Coming To Town, nella versione di Bruce Springsteen), compaiono canzoni originali che raramente sono state interpretate da altri cantanti, da I Believe In Father Christmas di Greg Lake (Emerson, Lake & Palmer), con guest star Aldo Tagliapietra de Le Orme, a Shake Up Christmas dei Train, passando per Fairy Tale Of New York dei Pogues (in duetto con Nina Zilli), Lonely This Christmas dei Mud, Driving Home For Christmas di Chris Rea e I Don’t Want To Spend One More Christmas Without You degli N’sync. Tra gli inediti, scritti e interpretati dallo stesso Hadley, spiccano Snowing All Over The World e Every Seconds I’m Away, in collaborazione con Annalisa Scarrone.

Dal Texax, i cinque Pentatonix continuano ad emozionare il mondo con l’ennesimo album di Natale. A Pentatonix Christmas crea l’atmosfera ideale per le feste, con undici canzoni speciali cantate a cappella. Presente una versione mozzafiato di Hallelluja di Leonard Cohen (primo posto su iTunes, 76 milioni di views per il video ufficiale), oltre agli intramontabili pezzoni natalizi, tra cui O Come, Ye All Faithful, I’ll Be Home For Christmas e White Christmas (feat. The Manhattan Transfer, storico gruppo a cappella jazz fusion/pop statunitense).

Non restano di certo fermi a guardare i The Killers, che quest’anno completano la trilogia natalizia Santa Trilogy iniziata nel 2007. All’inizio fu Don’t Shoot Me Santa, nel 2012 arrivò I Feel It In My Bones. Ora è la volta di Don’t Waste Your Wishes, disco che raccoglie finalmente tutte le dieci tracce natalizie sfornate finora dalla rock band di Las Vegas, con l’aggiunta di un nuovo brano, I’ll Be Home For Christmas. E, dato che a Natale bisogna essere più buoni, acquistando l’album si partecipa anche alla raccolta fondi per l’associazione RED, impegnata sul fronte della lotta contro l’AIDS.

Elio e Le Storie Tese non deludono mai. Con Odorosi by Eelst, cofanetto natalizio tutto da ascoltare e da “annusare”, gli Eelst rappresentano la parte più divertente e ironica di queste feste. Si presenta come il pacchetto di un profumo (rosa pour femme, nero pour homme) ma il contenuto è davvero sorprendente: due cd, l’album Figgatta de Blanc e la compilation di Natale, oltre a una performance da vero ‘crooner’ dell’immancabile Mangoni. Insomma, con Elio e soci sarà una vera Figgatta di Natale!

Chiudiamo con un album fresco fresco di pubblicazione. In realtà, si tratta di una compilation con ben trenta canzoni di altrettanti artisti internazionali. The Christmas Album 2016, già in top 10 su iTunes, è un po’ il sunto di tutte le super hit delle feste, quelle che ci hanno fatto emozionare e cantare sotto l’albero nel corso dei decenni. La raccolta vede la partecipazione di star della musica di ieri e di oggi, artisti del calibro di Mariah Carrey, Wham!, Frank Sinatra, Elvis Presley, Boney M., Aretha Franklin, Whitney Houston, Chris Brown, ma anche di Britney Spears, Christina Aguilera, Dido, Leona Lewis, Michael Bolton, Tony Bennett. Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le orecchie. Per trascorrere un Natale 2016 all’insegna del romanticismo e dei (buoni) sentimenti.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI