Onstage
canzoni-natale-piu-belle

La playlist con le più belle canzoni di Natale

Natale è alle porte. È tempo, dunque, di addobbare l’albero (magari con qualche canzone a tema in sottofondo), di pensare al presepe e di acquistare i regali da destinare ad amici e parenti. È arrivato anche il momento della consueta sfida tra amanti del panettone e fan del pandoro, di chi preferisce fare la cena della vigilia e chi, invece, opta per il tradizionale super pranzo del 25 dicembre. Durante le feste natalizie, insomma, si vive in una sorta di mondo ovattato, dove tutto appare magico. Le città si accendono di mille luci e colori, mentre dalle case fuoriescono profumi e suoni d’altri tempi. Ci sono brani speciali, classici intramontabili, che fanno da colonna sonora a questo periodo dell’anno, il più atteso e amato. Abbiamo provato a fare una playlist con le canzoni più belle di Natale, aggiungendo qualche cover particolare e un po’ di pezzi rock (che non guastano mai!). Schiacciate play e buon ascolto!

Mariah Carey, All I Want For Christmas Is You
È forse la canzone più famosa di Mariah Carey. Una hit da record, con oltre 15 milioni di copie vendute nel mondo. Pubblicato nel 1994, il brano uptempo, con venature r’n’b e dance-pop, è diventato subito un classicone natalizio, oltre che una delle suonerie più scaricate ogni fine anno.

Wham!, Last Christmas
George Michael alle prese con un amore tormentato sotto l’albero di Natale. Nel 1986 il cantante degli Wham! lancia questa canzone romantica e un filo malinconica, accompagnata da un video girato in uno chalet in montagna, con tanto di camino acceso, neve, funivia, sguardi appassionati e flashback.

Rod Stewart, Let It Snow! Let It Snow! Let It Snow!
Con la sua inconfondibile voce graffiante, Rod Stewart ci regala una versione pazzesca della celebre Let It Snow!, perla natalizia nata nel lontano 1945. Certo, gli artisti che nel corso dei decenni hanno voluto riarrangiare e riproporre questo brano, non si contano, ma la performance del cantante inglese ha qualcosa di unico e speciale. Ascoltare per credere!

Michael Bublé, Santa Claus Is Coming To Town
È amato da grandi e piccini. Le sue cover swing di Natale fanno sognare ad occhi aperti, così eleganti e raffinate, ma al contempo allegre e spensierate. Santa Claus Is Coming To Town del 2011 è probabilmente la più bella ed emozionante del suo repertorio dedicato alle feste, proposta anche in duetto con Ariana Grande.

Mario Biondi, My Christmas Baby
Che Natale sarebbe senza una cover di Mario Biondi, il Barry White italiano? Non a caso i suoi due album più “sbrilliccicosi” (Mario Christmas e A Very Special Mario Christmas) hanno avuto un enorme successo di vendite, in Italia e all’estero, durante le feste del 2013 e del 2014. Perché non rispolverali anche quest’anno?

Guns N’ Roses, White Christmas
Anche Axl Rose si è lasciato sedurre dalla meraviglia del Natale. La sua personalissima White Christmas merita di comparire nella nostra playlist. Con un intro fedele all’originale, il pezzo poi si scatena e sveglia, chi lo ascolta, dal torpore invernale. Let’s rock!

John Lennon, Happy Xmas (War Is Over)
Canzone del 1971 a sfondo pacifista. John Lennon, insieme a Yoko Ono, è riuscito a creare una vera e propria hit natalizia, ispirata a un vecchio brano folk, entrata subito nella storia della musica. Una curiosità: all’inizio del brano, Lennon e Yoko Ono augurano buon Natale ai due figli, Julian e Kyoko, dai quali all’epoca vivevano separati.

Coldplay, Christmas Lights
Chris Martin celebra il Natale tra sentimento e nostalgia. In Christmas Lights (singolo pubblicato nel 2010), le note delicate di un piano accarezzano la splendida voce del cantante inglese, qui particolarmente ispirato. Il videoclip del brano, girato a Londra tra fuochi d’artificio e palloncini colorati, è ricco di riferimenti ai Beatles e a Elvis.

Bobby Helms, Jingle Bell Rock
Nel 1957 il celebre cantante country Bobby Helms scrive questo capolavoro di ritmo e di stile, amato ancora oggi in tutto il mondo. Un classico intramontabile del periodo natalizio, proposto da vari artisti in decine e decine di versioni diverse, anche pop, punk, rock e metal.

The Darkness, Christmas Time (Don’t Let The Bells End)
Che spasso i Darkness! Per un Natale alternativo, divertente e anche un po’ pazzo, la band britannica propone un brano tutto da ridere e da cantare a squarciagola, tra un’abbuffata e un vin brulé. Don’t Let The Bells End!

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI