Onstage
dischi-italiani-2018

I 50 dischi italiani più importanti del 2018

Il 2018 è stato un anno molto intenso per quanto riguarda le uscite discografiche. Diversi artisti si sono contesi la testa delle classifiche, così come dischi d’oro e record di streaming. Ora è il momento di tirare le somme. Eccovi i 50 dischi italiani (in rigoroso ordine alfabetico) pubblicati nel 2018 che hanno segnato l’anno che sta per chiudersi.

Come fa un album a finire in questo speciale? Rispondiamo subito. Abbiamo considerato intanto i dischi che hanno incontrato il favore del pubblico, elemento imprescindibile in un’industria discografica costantemente in cerca di nuovi equilibri dopo l’avvento dello streaming. Poi quelli che hanno unito qualità e quantità, quelli che hanno sorpreso anche grazie al coraggio degli artisti stessi, fino a quei lavori che sono comunque riusciti a emergere alla distanza e ad affermarsi lontano dagli occhi del grande pubblico.

Foto-concerto-achille-lauro-milano-07-novembre-2018 (3)Achille Lauro – Pour l’amour
Il re della samba trap continua il sodalizio artistico con il produttore Boss Doms. Il risultato è un album psichedelico e difficilmente etichettabile. Il futuro non è mai stato così vicino.

alessandra-amoroso-date-concerti-2019Alessandra Amoroso – 10
Alessandra festeggia al meglio i suoi primi dieci anni di carriera con un album sincero e positivo. 10 ha conquistato fin dal primo momento i suoi fan storici che le hanno “regalato” il disco d’oro in una sola settimana.

Foto-concerto-annalisa-milano-14-maggio-2018Annalisa – Bye Bye
Annalisa si affida alle sapienti mani di Michele Canova per il suo ritorno discografico. Il risultato è un ottimo album dal sound moderno e internazionale, che ha permesso a una delle migliori voci italiane di restare a galla in un panorama musicale più che mai affollato. Il disco d’oro ottenuto è un bel risultato.

Baby K – Icona
A tre anni dal disco precedente, la regina dei singoli estivi ci riprova e con Icona dimostra anche ai più scettici di saperci fare con le rime. Il singolo Da zero a cento, presente nel disco, ha ottenuto il doppio disco di platino. L’annuncio di un tour vero nei club italiani è la definitiva promozione nel campionato che conta.

foto-concerto-benji-e-fede-25-novembre-2018Benji e Fede – Siamo solo noise
Un anno pieno zeppo di impegni e successi per Benji e Fede che grazie a un album riuscitissimo come Siamo solo noise (certificato disco di platino) hanno condotto il daily di X Factor 12 e suonato nei palazzetti italiani. La loro crescita artistica non intende proprio fermarsi.

foto-concerto-calcutta-latina-21-luglio-2018Calcutta – Evergreen
Il 2018 è stato un anno davvero importante per Calcutta. Il cantautore ha suonato per la prima volta live all’Arena di Verona e si è esibito per la prima volta in uno stadio. Il suo album Evergreen, certificato disco d’oro, è un futuro classico. Autori come Calcutta in giro se ne vedono pochi. E questo, piaccia o non piaccia il personaggio, è impossibile negarlo.

Capo Plaza – 20
Il suo è il secondo disco italiano più ascoltato su Spotify Italia. Mentre Tesla è il brano più sentito con oltre 60 milioni di stream. L’album manco a dirlo è stato certificato platino. Un anno importante per Capo Plaza che entra di diritto ai vertici del rap italiano con un progetto dalle sonorità trap crude e con rime dirette.

Carl Brave Franco 126 Roma 2018 foto concerto 12 luglioCarl Brave – Notti brave
Quello di Carl Brave è il volto dell’indie rap. La sua è una scrittura riconoscibile e diretta entrata nel cuore degli italiani. Giovani o meno giovani non c’è differenza, Carl Brave con il singolo Fotografia ha fatto centro e il platino arrivato per il suo album Notti Brave è il coronamento di un anno pressoché perfetto.

colle-der-fomento-2018Colle Der Fomento – Adversus
La storia del rap italiano torna dopo undici anni per ribadire un concetto abbastanza semplice: i Colle Der Fomento spaccano in qualsiasi periodo storico. Adversus arriva dritto al punto fin dal primo ascolto. Inimitabili.

cosmo indiegeno fest 2018 concerto 7 agostoCosmo – Cosmotronic
Cosmo quest’anno ha fatto ballare tutta Italia. Non c’è nessuno come lui. Cosmotronic non avrà ottenuto grandissimi riconoscimenti ma ha il merito di aver fatto uscire tantissima gente di casa. La data al Forum di Milano, prevista nella prima parte del 2019, se la merita tutta.

Cristina D’Avena – Duets 2
Cristina non si accontenta e dopo il successo del precedente Duets torna a distanza di un anno con il secondo episodio. Le sigle dei cartoni animati ricantate con ospiti illustri del panorama musicale italiano fanno sempre un bell’effetto. Non passa mai di moda.

Dark Polo Gang – Trap Lovers
Per la prima volta nella formazione a tre, Tony Effe, Wayne e Pyrex hanno innalzato ai massimi livelli il concetto di ostentazione. Il loro disco (certificato oro) prodotto da Michele Canova e Sick Luke ha permesso al collettivo romano di entrare a gamba tesa nel mainstream. Non è un caso la partecipazione a Strafactor.

Dutch Nazari – Ce lo chiede l’Europa
Un disco intimo e personale per una delle penne più sottovalutate del panorama musicale italiano. Ce lo chiede l’Europa è un album che avrebbe meritato maggior eco a livello nazionale. Una chicca per pochi ma che certamente verrà apprezzata nel tempo.

elisa-storytellers-milano-music-week-2018Elisa – Diari aperti
Disco d’oro per Elisa che nel suo nuovo progetto discografico si apre come poche volte in carriera al proprio pubblico. Diarti aperti è un album intimo che ha nel bel brano Piovesse il tuo nome, scritto da Calcutta, il suo punto più alto.

emis-killa-milano-2018-foto-5Emis Killa – Supereroe
Un ritorno in grande stile quello di Emis Killa. Il rapper milanese nel suo nuovo Supereroe ha dato una grande dimostrazione di stile e flow. Il disco d’oro ottenuto gli sta stretto. Dal vivo si conferma il solito fuoriclasse.

foto-concerto-emma-marrone-roma-16-maggio-2018Emma Marrone – Essere qui
Uscito a inizio anno, il quinto album in studio di Emma Marrone ha ottenuto il disco di platino. L’interprete salentina ha modificato il suo modo di cantare, diminuendo l’aggressività in favore di toni più dolci. Il sound invece ha fatto il percorso inverso. Mai banale.

enigma-shardanaEn?gma – Shardana
Un prodotto naturale e genuino quello del rapper sardo En?gma. Il suo è uno stile di rap puro non incline alle classifiche ma non per questo meno adatto a rimanere nel cuore della gente. Shardana è un album ben scritto ed è uno dei migliori spot possibili per il rap italiano.

ermal-meta-roma-2018Ermal Meta – Non abbiamo armi
Vincitore del Festival di Sanremo in coppia con Fabrizio Moro, Ermal Meta continua il suo momento d’oro. Tour di successo, dischi di platino e un pubblico di affezionati in netta crescita. Difficile prevedere fin dove possa spingersi.

Eros Ramazzotti – Vita ce n’è
Eros verso la fine dell’anno è tornato alla ribalta con un disco dal sound moderno e pieno zeppo di autori giovani. L’esordio alla numero uno della classifica Fimi è solo l’inizio di un nuovo percorso che lo porterà a suonare in tutto il mondo. Vita ce n’è è uscito in cento paesi, una cosa non da tutti.

Francesca Michielin – 2640
Quello di Francesca Michielin è il disco della completa maturità. Un misto tra indie e pop classico con singoli come Io non abito al mare e Vulcano che hanno ottenuto il disco di platino. Buono anche il riscontro live.

Foto-concerto-gazzelle-milano-18-marzo-2018
Gazzelle – Punk
Esploso definitivamente quest’anno, il romano Gazzelle si conferma un ottimo hitmaker. Punk ha al suo interno brani validissimi entrati in poco tempo nel cuore degli ascoltatori. Sarà uno dei protagonisti del nuovo anno.

foto-concerto-gemitaiz-milano-28-novembre-2018Gemitaiz – Davide
Davide è uno dei dischi più ascoltati dell’anno e lui è il terzo artista più ascoltato di Spotify. Passano gli anni e Gemitaiz è sempre uno dei rapper più amati d’Italia. Live non è da meno, la fotta è la stessa degli esordi.

Foto-concerto-giorgia-milano-7-marzo-2018Giorgia – Pop Heart
Un’antologia di cover di classici del pop nostrano e internazionale prodotta da Michele Canova con le collaborazioni di Tiziano Ferro, Elisa e Ramazzotti. Il resto lo fa la voce di Giorgia, inarrivabile.

gue-pequeno-sinatra-2018Guè Pequeno – Sinatra
Il 2018 è sicuramente un anno importante per Guè Pequeno. Verrebbe da dire l’ennesimo. È entrato a far parte della famiglia Bhmg, ha annunciato il suo primo concerto al Forum di Milano senza contare l’ennesima certificazione d’oro per il suo ultimo disco. Per uno che ne sforna uno all’anno non è mai scontato. Guè si conferma uno dei migliori della scena. Mister flow.

immanuel-casto-marco-b-bucciImmanuel Casto – L’età del consenso
Una selezione di brani tratti dai suoi primi 14 anni di carriera. Immanuel Casto ha deciso di celebrare al meglio il suo percorso discografico. Provocazione ai massimi livelli.

foto-concerto-irama-24-novembre-2018Irama – Plume/Giovani
Ha vinto Amici, ha piazzato un singolone estivo come Nera passato fino allo sfinimento da tutti i club italiani e venduto un gran numero di dischi. Un anno da incorniciare per Irama. Più di così non poteva chiedere.

laura-pausini-milano-2018-Laura Pausini – Fatti sentire
Altro anno super per Laura. Ormai vicinissima al secondo platino con il suo Fatti Sentire e vincitrice del Latin Grammys 2018 nella categoria «Best traditional pop vocal album». A un’artista così cosa si può dire? Orgoglio italiano. E nel 2019 sarà sicura protagonista insieme a Biagio Antonacci. Inarrestabile.

Loredana Bertè – Libertè
Torna dopo 13 anni con un album vero, inciso per una reale urgenza espressiva. Protagonista dell’estate insieme ai Boomdabash, Loredana dimostra ancora una volta tutto il suo eccezionale talento. Il singolo Maledetto Luna – Park è un brano che non passa inosservato. Si conferma la regina.

luca-carboni-roma-2018Luca Carboni – Sputnik
Continua il viaggio moderno di Carboni iniziato nel 2015 con Pop Up. Sputnik è un concentrato di brani pop adatti a essere passati in radio. Michele Canova ha il merito di avergli allungato a tempo indeterminato la carriera.

luche-nuovo-album-2018Luchè – Potere
Si conferma uno dei top cinque rapper italiani. Luchè con Potere ha raggiunto il disco d’oro e riempito un gran numero di locali. Potere è un album con all’interno banger potenti, rime a effetto e un flow che non passa inosservato.

foto-concerto-maneskin-perugia-17-febbraio-2018Maneskin – Il ballo della vita
Disco di platino per Il ballo della vita e doppio disco di platino per il singolo Torna a casa. Mica male per un gruppo che non ha vinto l’undicesima edizione di X Factor. I concerti dei Maneskin nemmeno a dirlo sono sempre sold out. Manca davvero poco per vederli nei palazzetti.

Marco Mengoni – Atlantico
Marco Mengoni a distanza di tre anni dal fortunato Parole in circolo torna con Atlantico, un disco di viaggi e suggestioni. Le collaborazioni di Tom Walker e Selton impreziosiscono un progetto sentito che avrà molto da dire nel 2019 grazie a un importante tour nei palazzetti.

mecna-blue-karaokeMecna – Blue Karaoke
La svolta pop di Mecna passa dal buon Blue Karaoke. Il brano prodottogli da Big Fish, Un drink o due, è il chiaro esempio di dove voglia andare a parare l’artista pugliese.

mezzosangue-tree-roots-and-crown
Mezzosangue – Tree – Roots & Crown
La penna di Mezzosangue al suo meglio in Tree – Roots & Crown. Un ritorno tanto atteso quanto insperato dai fan del rapper romano. L’underground al suo meglio.

Ministri Roma 2018 foto concerto 29 giugnoMinistri – Fidatevi
Un album genuino e ben suonato. Malinconico al punto giusto e certamente poco passato dalle radio. Ma è sui palchi che i Ministri danno il loro meglio e Fidatevi del vivo suona che è una meraviglia.

Motta – Vivere o morire
Vivere o morire non è un disco immediato ma una volta entrati nell’immaginario di Motta è davvero difficile uscirne. Il secondo album è sempre quello più difficile, Motta ha superato a pieni voti la prova.

Mr Rain – Butterfly Effect
È riuscito a fare disco d’oro senza una grossa promozione. Butterfly Effect è un concentrato di testi introspettivi, una sorta di diario personale di Mr. Rain su sonorità più vicine al pop che al rap.

nitro-intervista-2018Nitro – No Comment
Per il suo terzo album in carriera Nitro è andato all in, pubblicando un disco davvero di livello. La grinta e la rabbia sono come all’inizio, il successo non lo ha cambiato. Rapper da sentire e vedere assolutamente dal vivo. Lì non c’è partita.

Noyz Narcos – Enemy
A mani basse il miglior album hip hop italiano dell’anno. C’è tutto: testi, rime, stile, flow e strumentali di livello. Noyz ha regalato al pubblico cartelle su cartelle. In pochi si aspettavano un lavoro così completo dopo quindici anni di carriera. Probabilmente sarà il suo ultimo album, modo migliore per salutare non c’era. Disco di platino meritato.

ph-oliviero-toscani-vecchioniRoberto Vecchioni – L’infinito
Il professore della musica italiana è tornato con dodici inediti. Ti insegnerò a volare, singolo apripista,ispirato al pilota Alex Zanardi, vede la partecipazione straordinaria di Francesco Guccini. Mai banale.

salmo-prezzi-biglietti-concerti-2019Salmo – Playlist
Il disco, uscito verso la fine dell’anno, ha totalizzato un numero di streaming fuori dal normale, posizionandosi in men che non si dica al numero tre dei progetti discografici più ascoltati dell’anno. Quello di Salmo è disco formidabile che farà incetta di certificazioni (già disco di platino), con ottime produzioni e che posiziona il rapper sardo tra i big della scena musicale italiana. Farà per la prima volta un tour nei palazzetti. Il suo è un successo ampiamente meritato.

sfera-ebbasta-roma-2018Sfera Ebbasta – Rockstar
Il volto della trap italiana si è preso tutto. Rockstar è il disco italiano più ascoltato dell’anno su Spotify ed è anche quello più venduto (triplo disco di platino). È il rapper italiano più conosciuto all’estero. Non sono un caso le collaborazioni con Russian che produce gente del calibro di Bad Bunny e i feat con Quavo e Lacrim. Si è perso il numero delle certificazioni ottenute nel 2018.

Shade – Truman
La faccia “pulita” e senza collane del rap italiano ha tirato fuori un bel disco. I giochi di parole sono uno dei punti di forza di Shade insieme alla innata capacità di sfornare singoli radiofonici.

subsonica-nuovo-album-2018Subsonica – 8
Il ritorno dei Subsonica arriva a quattro anni di distanza da “Una nave in foresta”. 8 è un disco davvero ben suonato e che non strizza l’occhio alle tendenze musicali del momento, ma che restituisce al pubblico un gruppo davvero coeso.

tedua-milano-2018Tedua – Mowgli Il disco della giungla
La penna di Tedua è una delle migliori della scena e Mowgli rientra tra i tre dischi rap dell’anno. Tedua inoltre è un singolare animale da palco, cosa assai rara nella nuova scena hip hop. Il meglio per lui deve ancora venire, e se i presupposti sono questi si prospetta un 2019 di fuoco.

foto-concerto-thegiornalisti-21-novembre-2018Thegiornalisti – Love
L’enorme successo dei Thegiornalisti si può provare a fotografare con un tour nei palazzetti andato sold out ancor prima dell’uscita del disco. Love eleva Tommaso Paradiso e soci a hitmaker assoluti. Il 2019 riprenderà da dove lasciato, ovvero sui palchi dei migliori impianti italiani.

Tiromancino nuovo album 2018Tiromancino – Fino a qui
I Tiromancino si preparano a festeggiare il trentennale di carriera previsto per il 2019. E per farlo hanno pubblicato l’album Fino a qui. Al suo interno sono presenti nuove versioni di canzoni simbolo dei Tiromancino ma anche inediti. Piacevole ritorno.

Foto-concerto-ultimo-milano-04-novembre-2018Ultimo – Peter Pan
Il 2018 è stato un anno sicuramente da incorniciare per Ultimo. Vittoria nella sezione nuove proposte di Sanremo, album nella top 5 di Spotify Italia e certificato platino, senza dimenticare i palazzetti pieni in ogni ordine di posto e la benedizione di Vasco Rossi. La sua Il ballo delle incertezze la conoscono tutti. È nata una stella.

vegas jones date concerti 2018Vegas Jones – Bellaria
Esordio migliore per Vegas Jones non poteva esserci dato che il suo album Bellaria ha raggiunto la certificazione d’oro. Il disco mostra al pubblico tutto il talento cristallino di Vegas, vero maestro del flow su sonorità che strizzano l’occhio alla west coast.

Wrongonyou Roma 2018 foto concerto 21 marzoWrongonyou – Rebirth
Una delle nuove facce e penne della musica italiana. Seppur canti ancora in inglese, Wrongonyou è un nome da tenere assolutamente d’occhio. I pezzi malinconici sono la sua carta d’identità. Rebirth è un ottimo primo album ufficiale.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI