Onstage
Fatboy Slim prezzi biglietti concerti Firenze Milano 2018

You’ve Come A Long Way Baby di Fatboy Slim compie 20 anni

You’ve Come A Long Way Baby è il secondo disco di Fatboy Slim, monicker dietro al quale si nasconde il britannico Norman Cook. Con questo lavoro solista, il dj originario di Bromley si consolida come uno dei nomi simbolo dell’elettronica di fine anni Novanta e tra i principali della scena d’Oltremanica, scena che può vantare anche collettivi del calibro di Chemical Brothers, Propellerheads e Prodigy.

fatboy-slim-You-ve-Come-A-Long-Way-Baby

20 ANNI FA…
Norman Cook arriva a ben 33 anni per creare Fatboy Slim, lo pseudonimo con il quale è maggiormente conosciuto in giro per il mondo. Con il debutto arrivato nel 1996, Better Living Through Chemistry (che lo porterà nelle chart UK con il singolo Everybody Needs a 303), la sua nuova esperienza solista è in realtà frutto di una lunghissima gavetta iniziata a metà anni Ottanta come bassista dei The Housemartins, band con la quale ha un primo assaggio delle posizioni alte nella classifica inglese. Norman Cook inizia a prenderci gusto con la fama, sfoderando nella prima metà degli anni Novanta alcune hit da classifica, tra le quali spicca quella Tune in, Turn on, Cop out incisa con i Freak Power e scelta per un noto spot della Levi’s. Nel mentre fonda anche il collettivo Beats International e getterà con i The Mighty Dub Katz e i Pizzaman (con i secondi troverà ancora spazio in uno spot tv, questa volta della Del Monte) per il suo futuro professionale.

IL DISCO
Il secondo studio album di Fatboy Slim risente dello stato di grazia che l’industria discografica ha vissuto nella seconda metà degli anni Novanta. You’ve Come A Long Way Baby è un grandissimo album, forse il migliore della carriera di Norman Cook, che ha goduto di un seguito enorme grazie soprattutto a dei videoclip entrati nell’immaginario collettivo grazie ad MTV. I tre singoli più noti sono brani che sono diventati evergreen: Praise You, Right Here Right Now e Rockafeller Skank sono autentici capolavori lanciati da video iconici che lo hanno visto collaborare con nomi come Spike Jonze.
You’ve Come A Long Way Baby ha contribuito a contaminare il dancefloor con sonorità retro come il funk di Gangster Trippin o il beat di Soul Surfing, per passare alla dance di Love Island. Un autentico ventaglio di generi capace di ottenere ben sette dischi di platino in giro per il mondo.

…E OGGI
Norman Cook è l’uomo dei record: nel 2008 venne premiato dal Guinness World Record per essere il musicista ad avere inciso più hit da top 40 sotto diversi nomi. Negli anni successivi vivrà principalmente di rendita, riuscendo a riempire ancora oggi i club che ospitano i suoi dj set. Successivamente inciderà una grande hit, Weapon of Choice, che in molti ricorderanno per il clamoroso videoclip diretto anche questo da Spike Jonze e con un Christopher Walken nel ruolo di scatenato ballerino. Da segnalare infine il progetto The Brighton Port Authority, che lo ha visto collaborare con icone come David Byrne e Iggy Pop e nomi nuovi della scena come il rapper Dizzee Rascal.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI