Onstage

I 10 migliori album del 2016 secondo Onstage

Eccoci qui, come ogni dicembre, con la classifica dei 10 migliori album usciti negli ultimi 12 mesi. Prima di lasciarvi alla nostra Top Ten, ci sembra doveroso chiarire come ci siamo arrivati. Valutare un disco, così come una canzone o un concerto, in modo totalmente oggettivo, lasciando cioè da parte il gusto personale è sostanzialmente impossibile. E allora che senso hanno le classifiche? Dipende da come sono fatte. Se sono il risultato di una semplice valutazione generale di un tot di persone, lasciano il tempo che trovano. Se invece chi deve votare è costretto a giudicare secondo parametri stabiliti e significativi, “vivisezionando” la musica, in questo caso gli album, allora è il gioco si fa più interessante.

Andiamo al sodo. Per valutare i migliori album del 2016 ci siamo dati un metodo che ci guidasse il più vicino possibile ad una valutazione imparziale e oggettiva. Selezionati i 25 dischi più importanti tra quelli che è giusto che Onstage consideri, abbiamo individuato le 5 qualità che, sempre secondo la nostra sensibilità (figlia del nostro posizionamento editoriale), deve avere il “disco perfetto” per essere tale: 

  1. Accessibilità: la capacità di raggiungere il più ampio numero possibile di persone. 
  2. Scrittura: la qualità delle canzoni e dei testi.
  3. Produzione: la qualità del sound, delle scelte stilistiche, degli arrangiamenti etc.
  4. Coraggio: la capacità di aggiungere qualcosa al percorso artistico dell’autore.
  5. Longevità: la capacità di resistere al passare del tempo, di invecchiare bene.

Ognuno dei 25 album selezionati ha ricevuto 5 voti – uno per ciascuna delle 5 voci qui sopra – dalle 14 persone (tra redazione e collaboratori) che hanno partecipato alla votazione/valutazione. Sommando i voti complessivi siamo arrivati alla Top Ten che trovate di seguito. Ecco il risultato del nostro lavoro.

10. Tiziano Ferro, Il mestiere della vita
Uno degli album più attesi dell’anno. Inevitabile quando sei la big thing della musica italiana e godi dell’amore di tanta gente e del rispetto di critica e colleghi. Il mestiere della vita ha il merito di aver rispettato le attese, nonostante un primo singolo bello ma troppo scontato. Fortunatamente Potremmo ritornare non è che un episodio di un’affascinante storia piena di idee e di suoni e di generi (elettronica, r’n’b) scritta dal quel grande songwriter che è Tiziano. Una torta ben riuscita con una ciliegina: il duetto con Carmen Consoli nella bellissima Il conforto.

Clicca sulla freccia per scoprire il resto della classifica.

Daniele Salomone

Foto di Eric Pamies

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI