Onstage
Negramaro canzoni stadi 2018

Le canzoni dei Negramaro che vorremmo sentire negli stadi

Manca pochissimo, sempre meno, all’inizio del tour negli stadi dei Negramaro, e la domanda sorge spontanea: quali canzoni vorremmo sentire risuonare nelle date dei concerti 2018 della band pugliese? (Come risposta “tutte” non vale, vi avvisiamo subito). Nel corso della loro lunghissima carriera, il gruppo di Giuliano Sangiorgi ha scritto e suonato una marea di hit indimenticabili, che sono da sempre l’ossatura dei loro live, assieme a piccole gemme nascoste che i fan più calorosi vorrebbero assolutamente ascoltare. Abbiamo stilato l’elenco dei pezzi immancabili in scaletta.

Mentre tutto scorre
Immancabile, il primo grande successo di pubblico e critica dei Negramaro, è una delle canzoni più amate dai fan. Simbolo di un riscatto perfetto.

Solo3min
Sulle superballatone intense, i Negramaro hanno pochi rivali. Solo3min è una di queste. Fuori gli accendini.

Nuvole e lenzuola
Canzone in grado di alzare la temperatura e l’energia di chiunque. Figuriamoci in uno stadio cosa può accadere.

Parlami d’amore
Sulla stessa tipologia di costruzione, Parlami d’amore è stata un successone della band salentina.

Estate
L’abbiamo cantata tutti, non mancherà sicuramente. È l’inno estivo perfetto.

Solo per te
Straziami e di Solo per te saziami, poco ma sicuro. È il lento perfetto partorito dai Negramaro. Sarebbe un regalone enorme.

Basta così
Il featuring con Elisa ne impreziosì la versione in studio. Troppo sperare che la cantante friulana faccia un’ospitata lampo in una data?

Sei tu la mia città
Il singolo del 2015 non dovrà mancare in scaletta, decisamente no.

Amore che torni
Tratta dall’omonimo ultimo album, Amore che torni è la canzone della riunificazione (diciamo così) che ha riportato i Negramaro in studio, e ultimo singolo in ordine di tempo della band salentina.

Meraviglioso
Avere il coraggio di ricantare Domenico Modugno non è da tutti. Avere il coraggio di ricantare Meraviglioso e trasformarla in un inno rock è proprio per pochi.

Arianna Galati

Foto di Roberto Panucci

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI