Onstage
supergruppi-collaborazioni inaspettate

Super-gruppi: 8 casi di collaborazioni inaspettate

Nel mondo della musica si sa, le collaborazioni sono frequenti e spesso davvero proficue. Non è inusuale che un artista si trovi a lavorare con un altro, unendo i rispettivi gusti e capacità tecniche. Nella musica rock, di tanto in tanto accade un fenomeno, quello della formazione di supergruppi, che molto spesso ad un primo sguardo sembrano non avere molto in comune, perchè vi confluiscono artisti con background anche molto diversi. Il sito Ultimate Classic Rock ha individuato alcuni dei più inaspettati.

THE GOOD THE BAD AND THE QUEEN
Tecnicamente The Good The Bad and The Queen non è il nome di questa super band, ma solamente quello dell’album di debutto. Nella line up figurano Damon Albarn dei Blur, Paul Simonon dei Clash, Simon Tong proveniente dal gruppo inglese Verve, il batterista Tony Allen e il produttore Danger Mouse. Il primo e finora unico disco della band è stato pubblicato nel 2007, ma nel 2014 Albarn ha annunciato la possibile uscita di un nuovo album. Che non è ancora arrivato.

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI