Onstage
tiziano-ferro-tour-2017-cosa-aspettarsi

Cosa aspettarsi dal nuovo tour di Tiziano Ferro

Ci ha preso gusto Tiziano Ferro che, del resto, può permettersi tutte le tournée negli stadi che desidera, considerando l’attesa che c’è intorno al suo Il mestiere della vita Tour. Il ‘debutto’ è previsto l’11 giugno con la data zero di Lignano e poi l’estate del cantautore proseguirà in tutta Italia, con tappe immancabili a San Siro e all’Olimpico di Roma. Cosa riserverà Tiziano al suo fedele pubblico, che ha ancora impresse nella memoria le bellissime immagini del Lo stadio Tour (iniziato nel 2015 e ‘volato’ anche all’estero) e che spera chiaramente in uno show ancora migliore?

IL PALCO
Una cosa Tiziano ce l’ha detta. Anzi, ce l’ha mostrata attraverso un graditissimo video: il palco. «Una forma semplice, ma con un format nuovo. Il palco si inserisce all’interno del pubblico ed è visibile a 270 gradi» ha detto. E ancora: effetti visual, luci e una grafica che renderà il live una sorta di videoclip animato ‘dal vivo’. «Il palco sarà movimentato, farà cambiare di volta in volta la percezione dello spazio e le dimensioni del palco stesso. La musica sarà però ovviamente protagonista».

LA SCALETTA
Abbiamo provato a fare le nostre deduzioni, ma qualche anticipazione sulla scaletta l’ha data proprio Tiziano qualche giorno fa, confidando in un’intervista che «ci saranno successi e pezzi del disco nuovo» e che «sarà un tour molto diverso dal precedente, estremamente emozionante, basato su risata, pianto, ricordi…». Un live che rispecchierà dunque, probabilmente, l’animo ‘meno tormentato’ dell’album Il mestiere della vita, a differenza del tour 2015 che puntava invece a celebrare la lunga e soddisfacente carriera di Tiziano, con diverse incursioni nei primi album, sicuramente i più ‘dannati’.

UN NUOVO INIZIO
Se, come disse Tiziano all’epoca della presentazione dell’album alla stampa, Il mestiere della vita rappresenta per lui «un nuovo inizio» («perché l’ho scritto amando il processo che ha portato alla sua nascita. Mi ricorda i miei primi album, con la differenza che è un disco che gioca d’attacco»), è lecito pensare che anche il tour lo sarà: c’è qualcosa di diverso nel cantautore – sia a livello artistico che a livello umano – che ha fatto evolvere la sua penna e il suo atteggiamento. Non vediamo l’ora di scoprire come questa evoluzione prenderà vita sul palco.

GLI OSPITI (?)
Lasciate ogni speranza, o voi ch’entrate. La remota possibilità che Carmen Consoli, super schiva, potesse fare un’eccezione e apparire sul palco – anche solo in occasione di qualche tappa – per intonare con Tiziano Il conforto svanisce all’orizzonte dopo la conferma dello stesso Ferro. «Lei dovrà fare dei concerti in Spagna proprio mentre io sarò in tour. Io la amo ma lei davvero purtroppo non potrà esserci» ha confidato.

OGNI LASCIATA È PERSA
Esatto, a differenza dell’ultimo tour, Tiziano già sa che non ci sarà nessuna tranche nei palazzetti in autunno. Vuole rimettersi subito al lavoro su un nuovo album e al tour che seguirà, previsto quindi per il 2020. Il mestiere della vita Tour avrà dunque la sua ragione d’essere solo negli stadi, così è stato pensato e ideato. Imperdibile!

Grazia Cicciotti

Foto di Francesco Prandoni

Commenti

Commenti

TROVA CONCERTI